,,

Russi allo sbando in Ucraina: invasori in fuga da Kupiansk e di Izyum. Perché per Putin è un duro colpo

I militari del Cremlino hanno perso i due strategici centri logistici. L'importanza dei razzi Himars e il rinnovato sostegno di Biden

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

I russi sono in difficoltà: sembra infatti che la guerra scatenata da Putin volga adesso decisamente a sfavore dell’esercito invasore.

“Nell’ambito delle operazioni di difesa in corso, i nostri eroi hanno già liberato decine di insediamenti“, ha affermato il presidente ucraino Volodymyr Zelensky solo qualche giorno fa. “In totale – ha proseguito – dal primo settembre sono stati liberati più di mille chilometri quadrati del nostro territorio”.

Parole che adesso trovano la conferma nelle notizie sugli ultimi sviluppi della guerra in Ucraina: le città di Kupiansk e di Izyum sono infatti tornate sotto il controllo di Kiev. Perché si tratta di una notizia così importante e positiva per i difensori alleati dell’Occidente?

Guerra in Ucraina, ultimi aggiornamenti: perché la liberazione di Kupiansk e a Izyum è importante

Non ci sono più soldati russi a Kupiansk e a Izyum: secondo i resoconti che arrivano dal territorio del conflitto i militari del Cremlino si sarebbero ritirati dai due insediamenti urbani senza neanche combattere.

La fuga è significativa, perché i due centri sarebbero di importanza strategica fondamentale per l’esercito russo. Passavano da qui, infatti, i rifornimenti e i soldati in arrivo da Est.

Kupiansk e Izyum erano insomma due scali logistici centrali nei piani del Cremlino: qui erano custodite munizioni, carri armati, erano alloggiati i soldati, etc.

Un soldato ucraino a Izyum.Fonte foto: ANSA
Un soldato ucraino a Izyum.

Conflitto russo – ucraino, i militari di Putin “colti di sorpresa” e in fuga

Daniele Raineri, inviato a Kiev, ha scritto su La Repubblica, parlando dei soldati russi a Kupiansk e a Izyum: “Sono stati colti di sorpresa, sono stati spazzati via e adesso sperano di trovare un ostacolo naturale, come il fiume Oskil, dietro al quale ripararsi”.

Per il giornalista il successo degli ucraini è così travolgente da comportare, per forza di cose, una battuta di arresto, a causa del troppo terreno guadagnato in un colpo solo che, altrimenti, potrebbe diventare troppo per poter essere tenuto sotto controllo.

Come sta andando la guerra: i razzi Himars colpiscono duro, in arrivo altri aiuti da Biden

Fondamentali per il successo ucraino sono stati i razzi americani Himars, in grado di colpire dalla lunga distanza e con precisione bersagli strategici designati.

Stati Uniti hanno inoltre deciso di continuare a supportare lo sforzo militare ucraino con un pacchetto di 3 miliardi di aiuti militari annunciato il 24 agosto da Joe Biden, comprendente missili antiaerei, artiglieria, difese anti drone e apparecchiature radar.

putin vladimir Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,