,,

L'orso in Trentino è una femmina. Scendono in campo Enpa e Oipa

L'orso che ha attaccato due persone in Trentino è stato identificato: è un esemplare femmina di 14 anni

L’orso che lo scorso 22 giugno ha attaccato due persone sul Monte Peller è in realtà una femmina. Come riporta l’Ansa l’esemplare, noto come JJ4, è stato identificato dall’unità di ricerca di generica e conservazione della Fondazione Edmund Mach, grazie al Dna presente sugli abiti delle persone aggredite.

Non è chiaro se l’orsa sia accompagnata da cuccioli, mentre proseguono le operazioni per l’abbattimento dell’animale, come stabilito dall’ordinanza firmata dal presidente della Provincia Maurizio Fugatti.

Orsa in Trentino, Enpa e Oipa mandano la diffida

Dopo la diffida del Wwf, anche l’Ente nazionale protezione animali (Enpa) e l’Oipa sono intervenuti in tutela dell’orsa. “JJ4 deve vivere! Resti libera e sicura. Nessuna caccia alle streghe sulla pelle dell’orsa – scrive l’Enpa in una nota diffusa dall’Ansa – di cui oggi è stata annunciata l’identificazione in relazione all’incidente verificatosi sul monte Peller”.

La nota prosegue: “JJ4 è la seconda orsa più anziana del Trentino: ha un’età di 14 anni e mai, in tutto questo tempo, ha fatto parlare di sé. Anzi, è nota per il suo carattere schivo e il comportamento estremamente elusivo. Dunque lunedì 22 giugno deve essere accaduto qualcosa di estremamente grave che l’ha terrorizzata e le ha fatto pensare di trovarsi in grande pericolo”.

Enpa e Oipa: “Atto gravissimo”

Enpa e Oipa hanno notificato a Fugatti una diffida per opporsi all’ordinanza che prevede la cattura e l’abbattimento dell’animale, descritto come “un atto gravissimo, ispirato alla demagogia della paura e della violenza sugli animali, anziché alla conoscenza e al rispetto della straordinaria biodiversità del territorio trentino”.

Massimo Vitturi, responsabile Lav dell’Area animali selvatici, ha lanciato un avvertimento: “Il presidente Fugatti deponga subito i fucili, non accetteremo l’uccisione di un’altra orsa, ancor di più senza che siano state accertate le cause che hanno determinato lo scontro con le persone: ricordiamo a Fugatti che dopo la nostra denuncia, il suo predecessore Ugo Rossi a settembre andrà sotto processo per l’uccisione di KJ2″.

VIRGILIO NOTIZIE | 03-07-2020 18:34

orso Fonte foto: ANSA
,,,,,,,