,,

Morti nella guerra in Ucraina, quanti sono davvero i civili che hanno perso la vita

Ci sarebbero molte più vittime di quelle conteggiate ufficialmente dall'Onu e dagli altri organismi internazionali nella guerra in Ucraina

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Le Nazioni Unite, tramite l’Ufficio per i diritti umani, l’Ohchr, ha contato ufficialmente 816 morti tra i civili in ucraina, di cui 58 minori. Michelle Bachelet, alto commissario per i diritti umani, ha comunque sottolineato che il bilancio potrebbe essere molto più alto. Le autorità di Kiev hanno dichiarato che solo a Mariupol ci sarebbero ancora 1.300 persone sotto le macerie, e ha contato almeno 3 mila feriti nei bombardamenti.

Perché i numeri delle vittime tra i civili sono discordanti

Per l’intera città si ipotizzava un bilancio di 20 mila vittime, ma le autorità comunali oggi parlando di zero morti e solo un ferito grave. Numeri discordanti che hanno però una spiegazione molto semplice, come riporta Il Corriere della Sera. Anzitutto le informazioni delle Nazioni Unite sono ancora parziali, visto che l’Ohchr sta verificando ancora lo stato di salute di 1.252 feriti.

Inoltre in molte zone colpite dai raid russi le comunicazioni sono rese impossibili. Per questo scoprire la verità è molto difficile. Gli analisti parlano della fog of war, cioè della nebbia di guerra, ovvero dell’incertezza che regna nelle zone in conflitto, dove è impossibile calcolare vittime e danni durante le operazioni militari. Bilanci più realistici potranno essere fatti solo alla fine delle violenze.

Perché le organizzazioni internazionali contano i morti

Bisogna poi aggiungere che i dati di ospedali e obitori non sempre sono affidabili, anche perché queste strutture sono tra gli obiettivi degli attacchi e dei bombardamenti. Tuttavia fonti terze, come l’Onu appunto, possono contare di uomini e donne sul campo che possono verificare le agenzie che riguardano il numero di vittime e feriti. Lo fanno utilizzando i contatti e i partner presenti nelle zone di guerra.

Per le organizzazioni internazionali la conta dei morti è particolarmente importante: serve non solo a dare dignità a chi perde la vita e a informare le famiglie, ma anche per ricostruire le responsabilità ed eventuali crimini di guerra commessi dalle parti.

Morti nella guerra in Ucraina, quanti sono davvero i civili che hanno perso la vita
Civili ucraini nascosti sotto la metro. 

Come vengono uccisi i civili in Ucraina: crimini di guerra

In base a quanto emerso, la maggior parte delle vittime civili sarebbe morta a causa delle armi esplosive, dunque dei bombardamenti di artiglieria pesante, dei sistemi missilistici a distanza e dei raid aerei, ampiamente documentati dalle tante immagini che testimoniano l’ingente numero di vite umane spezzate dalla guerra.

E per cui le Corti internazionali potrebbero intervenire con pesanti accuse contro Vladimir Putin e l’esercito russo, visti gli obiettivi colpiti, come ospedali pediatrici e scuole.

Pullman con cittadini ucraini si ribalta sulla A14, il bilancio dell'incidente Fonte foto: ANSA
Pullman con cittadini ucraini si ribalta sulla A14, il bilancio dell'incidente
,,,,,,,,