,,

Escursionista precipita dalla Ferrata delle Anguane di Valdastico e muore: la vittima è una ragazza di 22 anni

Stava percorrendo la via ferrata Anelli delle Anguane quando per cause da chiarire è precipitata per 150 metri. La vittima è una vicentina di 22 anni

Pubblicato il:

Una ragazza di 22 anni è precipitata dalla Ferrata delle Anguane, nel territorio di Valdastico. La giovane era salita da sola ed era arrivata nella parte alta dell’itinerario attrezzato, mentre il padre la stava aspettando alla base. Poi per cause da chiarire è caduta nel vuoto per 150 metri.

22enne muore alla Ferrata delle Anguane

La vittima era residente a Valli del Pasubio, piccolo centro in provincia di Vicenza.

La tragedia è avvenuta verso le 13:20 di domenica 24 settembre. In quel momento il tratto di montagna era molto frequentato.

Una mappa che mostra la posizione della Ferrata delle AnguaneFonte foto: Tuttocittà.it
La via ferrata Anelli delle Anguane è di recente costruzione e si sviluppa lungo la Val d’Astico nelle prealpi vicentine. Si tratta di un percorso di difficoltà EEA, ovvero consigliato a escursionisti esperti con attrezzatura.

La Centrale del Suem (Servizio di Urgenza ed Emergenza Medica) di Vicenza ha ricevuto diverse segnalazioni di escursionisti che avevano assistito alla caduta.

Una squadra del Soccorso alpino di Arsiero ha raggiunto la zona indicata dagli escursionisti e ha trovato il corpo della giovane.

I soccorritori hanno raggiunto la zona con l’elisoccorso. L’equipe medica non ha potuto fare altro che prendere atto del decesso.

Il corpo è stato recuperato, imbarellato e trasportato al campo sportivo di Valdastico. Accompagnato al campo sportivo anche il padre della ragazza.

Il precedente di Crespadoro

Una tragedia simile è capitata in una zona vicina nel maggio del 2022 a Crespadoro, quando un agente della polizia ferroviaria di Vicenza è precipitato con un volo di 80 metri morendo sul colpo nel canale sotto la ferrata.

La vittima si chiamava Loris Caldognetto ed era partita dal Rifugio Bertagnoli.

I morti in montagna nel 2023

Nei primi otto mesi del 2023 si sono contati una cinquantina di morti in montagna e oltre 1.400 interventi di soccorso.

I dati del Soccorso alpino, citati dal TGR Lombardia, mostrano un raddoppio nel numero delle morti.

Le vittime sono escursionisti, cercatori di funghi e scalatori.

Escursionista morta alla Ferrata delle Anguane Fonte foto: 123RF

Il benessere della tua mente è importante

,,,,,,,,