,,

Coronavirus, l'infezione circola da gennaio: l'allarme dell'Iss

L'Istituto Superiore di Sanità ha dichiarato che i contagi nel nostro Paese potrebbero essere iniziati a metà gennaio

Il coronavirus circolava in Italia già da metà gennaio. A dirlo, in conferenza stampa, è il direttore dell’Istituto Superiore di Sanità (Isis) Giovanni Rezza. “I primi casi ricostruiti retrospettivamente risalgono all’inizio del mese di febbraio – ha specificato, come riporta Ansa -, ma l’infezione probabilmente già circolava nella seconda metà del mese di gennaio. Su questo stiamo facendo verifiche per fare ricostruzioni retrospettive oltre alle proiezioni”.

Dello stesso parere è il primario infettivologo dell’ospedale Sacco di Milano, Massimo Galli, che in un’intervista al Corriere della Sera ha spiegato che l’infezione non è recente.

Il virus nel nostro Paese “circolava già prima della fine di gennaio anche a giudicare dall’impennata di questi ultimi giorni”, ha dichiarato l’esperto.

Sono gli ultra “65enni sono l’anello più vulnerabile della catena – ha detto l’assessore al Welfare lombardo Giulio Gallera -, devono rimanere a domicilio e muoversi il meno possibile perché potrebbe essere risolutivo per loro e per il contenimento della diffusione del virus”.

Le persone finora decedute hanno tutte più di 65 anni, quindi il messaggio che oggi lanciamo loro è di rallentare i momenti di socializzazione – ha aggiunto – attiveremo tutte le iniziative possibili per far sì che queste persone non abbiano la necessità di uscire di casa”.

In merito alla costruzione di un ospedale “modello Wuhan” per far fronte all’emergenza coronavirus, il Commissario straordinario per l’emergenza Angelo Borrelli ha spiegato: “Noi ci conoscete, siamo la Protezione civile, dobbiamo essere pronti a tutte le evenienze. Se avessimo bisogno potremmo fare anche quello. Si tratta di esercizi su scenari di rischio”.

“Abbiamo già pensato a scenari, ma dipende dall’evoluzione della situazione – ha concluso -. Ma in Italia abbiamo tante strutture che sono state ridimensionate che possono rientrare in campo”.

VirgilioNotizie | 01-03-2020 18:53

Coronavirus, Milano semi deserta: piazza Duomo è spettrale Fonte foto: Ansa
Coronavirus, Milano semi deserta: piazza Duomo è spettrale
,,,,,,,