,,

Campobasso, avvistata una pantera: sindaco avvia ricerche

Potrebbe essere la stessa segnalata nel Foggiano nelle scorse settimane

Caccia alla pantera nera. Dopo un mese di segnalazioni nel Foggiano, precisamente a San Severo, adesso tocca al comune di Limosano, in provincia di Campobasso, fare i conti con i presunti avvistamenti del felino. Da lunedì a oggi sono stati ben sette, tutti a breve distanza nella campagna molisana. Lo ha confermato all’Ansa il sindaco del paese, Angela Lamoroso, a cui sono stati segnalati tutti gli avvistamenti. Il primo cittadino ha quindi allertato prefettura, agenti forestali e i veterinari dell’Azienda sanitaria regionale (Asrem).

Sono proprio i veterinari i più scettici. Per Nicola Cornacchione, intervistato da Tgr Molise, “è presto per dare certezze, dobbiamo ancora analizzare approfonditamente le impronte e verificare la presenza di unghie. Potrebbe trattarsi anche di un lupo o di un cane. La cosa strana è che nell’ultima settimana, in questa zona, non è stata segnalata alcuna aggressione a pecore, cani o cinghiali. Ed è abbastanza strano perché la pantera per vivere ha bisogno di carne e non di erba”.

Campobasso, avvistata una pantera: spunta la foto della carcassa di una pecora

Nemmeno il tempo di mostrare scetticismo che il sindaco di Limosano afferma di aver ricevuto sul telefonino una foto appena scattata, ritraente la carcassa di una pecora. “Si vede del sangue fresco, quindi è recente”.

A fare da sponda alla Amoroso, ci sono i testimoni oculari. Il primo avvistamento, avvenuto lunedì, è stato di due persone che lavorano in campagna. Padre e figlio. “Abbiamo visto la pantera sdraiata al sole, non molto alta ma molto robusta. Non abbiamo avuto paura, eravamo con il trattore e non è stata aggressiva”.

Tutte le segnalazioni, a detta del sindaco, sono ritenute attendibili. Per questo è scattato il protocollo che ha dato il via alle ricerce. I controlli sono iniziati questa mattina.

VirgilioNotizie | 20-02-2020 18:12

Pantera Campobasso Fonte foto: istock
,,,,,,,