,,

Bambini e Covid: le regole per proteggere loro e i genitori

Ecco le regole per proteggere bambini e genitori durante l'emergenza coronavirus

La gestione pediatrica dell’emergenza coronavirus è uno dei temi caldi in questo momento in Italia. Per far chiarezza sull’argomento è intervenuto sulle pagine de ‘La Stampa’ il professor Carlo Federico Perno, responsabile di Virologia all’Ospedale Bambino Gesù di Roma. In primis ha chiarito: “Bisogna distinguere tre fasce d’età: zero-sei anni, 6-12 anni, 12-18 anni. Il coronavirus riguarda anche i neonati. Due giorni fa si è ammalata di Covid una bambina di un mese”.

Bambini e  Covid: i comportamenti anti contagio

Secondo Perno, le regole da rispettare per prevenire il contagio e per gestire la malattia, per i bambini di età scolare, sono “mascherina, distanziamento sociale e tanto affetto dei genitori“.

Il professore ha spiegato: “Si va verso la stagione fredda, quindi in casa sono meno frequenti i cambi d’aria e le finestre restano chiuse. Ciò aumenta il rischio di contagio“.

Poi ha chiarito: “I bambini si infettano quanto gli adulti, ma si ammalano di meno“.

Secondo il professore, se un bambino si ammala di Covid, “deve usare la mascherina in casa e lo stesso devono fare i genitori e i familiari che entrino in contatto con loro”.

Ancora Perno: “Più sono piccoli i bambini più è marcata l’esigenza di contatto. Gli infanti da zero a sei anni hanno un isolamento attenuato, pur essendo infettivi quanto gli adulti. Il comportamento dovrebbe essere identico a quello adottato con i pazienti adulti, ma non è una via di fatto percorribile”.

Quindi, stando a quanto affermato dal professore a ‘La Stampa’, “non potendo adottare il distanziamento, i genitori devono manipolarli con la massima cautela, sempre con la mascherina e in relativa sicurezza. Occorre evitare ai fratelli di entrare in contatto con loro“.

Il professore ha poi aggiunto: “Se il bimbo è stato infettato non deve vedere altri familiari, in particolare i nonni. Se il bambino non è stato contagiato, può giocare con i nonni ma rispettando le basilari precauzioni e privilegiando situazioni all’aperto”.

Un bimbo positivo deve usare la mascherina se ha meno di 6 anni?

A proposito dell’uso della mascherina per i bimbi positivi al Covid con età inferiore ai 6 anni, Carlo Federico Perno ha dichiarato: “Sarebbe necessario (che usino la mascherina, ndr), anche se è una misura difficile da applicare. Vanno seguite alcune regole. Non si dorme insieme ai genitori nel lettone. Li si bacia il meno possibile e si riduce al minimo le effusioni, pur sapendo che i bimbi ne hanno bisogno”.

Quali luoghi evitare per ridurre il rischio di contagio?

Il professor perno ha detto: “Considerate le condizioni in cui sono spesso, i mezzi pubblici vanno evitati. Ludoteche e altri luoghi chiusi richiedono distanziamento e controllo da parte degli adulti. Per ora non si registrano cluster negli asili, ma bisogna che siano garantiti spazi adeguati e ambienti ben areati. Meglio far giocare i bambini ai giardinetti, se le condizioni atmosferiche lo consentono”.

VIRGILIO NOTIZIE | 17-10-2020 13:31

Bimbi e Covid: il vademecum per proteggere loro e i genitori Fonte foto: Ansa
Bimbi e Covid: il vademecum per proteggere loro e i genitori
,,,,,,,