,,

Cinema America, Jeremy Irons mette la t-shirt dopo l'aggressione

"Dobbiamo ricordarci che siamo uguali", ha dichiarato l'attore britannico.

La storia dei quattro ragazzi aggrediti di fronte al Cinema America ha raccolto sostenitori da tutto il mondo. Il gruppo di ragazzi poco più che ventenni è stato aggredito qualche giorno fa a Trastevere.

A causare la violenza, la maglietta del cinema indossata da uno dei ragazzi, David Habib, che ha raccontato poi ai giornalisti come gli aggressori, prima di colpirli, avessero urlato: “Hai la maglietta del Cinema America. Sei antifascista! Levati subito la maglietta, te ne devi andare via!”. Il ragazzo, che si è rifiutato di togliersi la maglia, è adesso ricoverato in ospedale, in attesa di un intervento per il setto nasale rotto.

Diverse le reazioni dei politici italiani riportate da “Il Messaggero”, tra cui il presidente della Regione Lazio e segretario del Pd Nicola Zingaretti, che ha twittato: “Siamo tutti il Piccolo America. Siano al più presto individuati gli squadristi di questa notte. A Roma non si può accettare una violenza così”.

Anche la sindaca Virginia Raggi ha espresso la sua solidarietà: “Un atto vile e barbaro, che bisogna condannare fermamente”, ha dichiarato. “Il pensiero e la libertà di espressione nulla hanno a che vedere con la violenza. Roma è una città aperta e inclusiva”.

Ha condannato l’episodio anche il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte: “Aspettiamo le necessarie verifiche, ma se i fatti fossero confermati sarebbe un episodio gravissimo, aggravato dalla intolleranza ideologica”.

Il gesto più significativo però l’ha compiuto il premio Oscar Jeremy Irons. L’attore di fama mondiale, invitato a presentare il suo nuovo film “Io ballo da sola”, si è presentato indossando la maglietta dell’America. “Dobbiamo ricordarci che siamo uguali e dobbiamo capire che queste immagini di violenza non fanno bene e non servono a costruire una società coesa. Dobbiamo ricordarci della nostra umanità, in modo tale che ciò che è avvenuto 70 anni fa non torni a gettare i suoi semi. In questa piazza vedo l’umanità che si esprime al suo meglio”.

Insieme a lui, anche tutte le persone presenti in piazza San Cosimato portavano la maglia del cinema in onore dei quattro ragazzi aggrediti.

VirgilioNotizie | 17-06-2019 22:35

Jeremy-Irons Fonte foto: Ansa
,,,,,,,