,,

Proroga per la carta Dedicata a te per la spesa alimentare: aumentano i fondi nel 2024, chi ne ha diritto

La card Dedicata a te viene prorogata: ai 382,50 euro per la spesa alimentare si sommano anche i 77,20 euro del bonus benzina

Pubblicato il:

Il governo annuncia la proroga e l’aumento dei fondi per la carta Dedicata a te per il sostegno all’acquisto dei beni di prima necessità. La misura vede un aumento di risorse di 100 milioni, passando da 500 a 600 milioni di euro. Ne ha dato notizia il ministro dell’Agricoltura Francesco Lollobrigida.

Carta Dedicata a te: proroga con Bonus carburante

Chi non avesse attivato la social card Dedicata a te a suo tempo può farlo nella nuova finestra temporale messa a disposizione dal 15 dicembre 2023 al 31 gennaio 2024.

Circa 100mila potenziali beneficiari erano rimasti fuori dal godimento della misura.

La carta Dedicata a teFonte foto: ANSA

E non è tutto: al bonus spesa da 382,50 euro si vanno ad aggiungere anche i 77,20 euro del bonus carburante.

Carta Dedicata a te: a chi spetta

Come già annunciato lo scorso luglio durante la presentazione dell’iniziativa, viene confermato che la carta è riservata a persone, residenti in Italia, che appartengano a nuclei familiari con un Isee inferiore ai 15mila euro annui.

L’accesso a qualsiasi altra forma di sostegno al reddito è motivo di esclusione.

Non è necessario fare domanda, dal momento che i potenziali beneficiari sono stati individuati direttamente dall’Inps grazie alla collaborazione con i Comuni.

Avranno priorità nell’erogazione del beneficio i nuclei composti da almeno tre persone e con minorenni.

Lollobrigida difende la card alimentare

“La card è stata uno straordinario successo e l’efficacia della misura è dimostrata dai numeri: il 91% delle famiglie beneficiarie, con un ISEE inferiore a 15mila euro, individuate dall’Inps, ha utilizzato questo strumento per fronteggiare la difficile congiuntura economica e l’aumento dei prezzi dei beni di prima necessità”, ha detto il ministro Francesco Lollobrigida.

Con la carta Dedicata a te il governo ha voluto centrare due obiettivi: sostenere le famiglie in difficoltà e dare una spinta alle aziende alimentari, in particolare alle filiere produttive italiane.

Come attivare la carta Dedicata a te

Dopo avere ricevuto la lettera dal Comune di residenza (che in teoria dovrebbe già essere stata inviata), occorre recarsi presso un ufficio postale per l’attivazione.

Chi non attiva la carta presso le Poste entro il limite del 31 gennaio perde ogni diritto (salvo ulteriori proroghe).

Dedicata a te può poi essere utilizzata al supermercato e al distributore di benzina come qualsiasi prepagata.

Prorogata la carta Dedicata a te Fonte foto: ANSA

Il benessere della tua mente è importante

,,,,,,,,