,,

Morto il bodybuilder Alfredo Martin che diceva di far uso di steroidi da anni: le sue parole sui social

Il 30enne bodybuilder spagnolo Alfredo Martin, che aveva ammesso di utilizzare steroidi da quando aveva 25 anni, è morto: le sue parole sui social

Pubblicato il:

Il bodybuilder spagnolo Alfredo Martin, anche noto come Villano Fitness o Heroe Fitness, è morto all’età di 30 anni. Lui stesso aveva dichiarato di far uso di steroidi “da quando avevo 25 anni”.

L’annuncio della morte di Alfredo Martin

A rendere nota la morte di Alfredo Martin, arrivata a distanza di poco più di un mese dal decesso del bodybuilder 29enne brasiliano Christian Figueiredo, è stata la compagna Vera Schroeder (anche lei bodybuilder) con un video pubblicato tra le Storie di Instagram.

Il 30enne spagnolo è morto all’improvviso lo scorso lunedì, per motivi che al momento non sono ancora stati resi noti.

Cosa diceva Alfredo Martin sui social

Sui social network, Alfredo Martin aveva ammesso di far uso di steroidi “da quando avevo 25 anni”.

In una delle sue ultime riflessioni, riportata dal ‘Corriere della Sera’, il bodybuilder aveva detto sempre a proposito dell’utilizzo di steroidi: “Mi faccio controllare il cuore e i reni perché è dannoso per loro e so che rischio un infarto… Ma ehi, sono sano“.

Nell’ultimo video su Instagram (pubblicato il 15 agosto del 2023), per celebrare il traguardo dei 118 chili raggiunto, Alfredo Martin aveva scritto in modo ironico: “Per quelli che credono che ogni assssteroide dia un differente aspetto fisico, indovinate quali sto usando qui?”.

Il ricordo della compagna Vera Schroeder

Sempre su Instagram (lo scorso 28 novembre) la compagna di Alfredo Martin, Vera Schroeder, ha ricordato il fidanzato scomparso prematuramente con un lungo e toccante post. Le sue parole dedicate al bodybuilder spagnolo deceduto:

“Non sapevo cosa volesse dire toccare il fondo perché nessuno così vicino a me era mai morto, ma sto scoprendo che quello che viene dopo la perdita è più duro ancora… Il ritorno in una casa vuota, la mancanza di risposta quando ti dico ti amo ad alta voce, la voglia delle tue carezze, il tuo sorriso serio ma affettuoso, il tuo calore, il tuo abbraccio, i tuoi baci, tutte le cose quotidiane che facevamo insieme”.

Nel post pubblicato alla fine del mese di novembre su Instagram da Vera Schroeder si legge ancora: “Niente potrà colmare questo vuoto“. La chiosa finale: “Ti amo, ovunque tu sia“.

Bodybuilder morto Fonte foto: iStock - Valerii Apetroaiei & Instagram Heroe Fitness
,,,,,,,,