,,

Marta Fascina elenca i successi di Silvio Berlusconi: poi sbotta contro Brunetta, Carfagna e Gelmini

Marta Fascina, parlamentare e compagna di Silvio Berlusconi, ha elencato i successi del Cavaliere. Poi ha accusato chi ha lasciato Forza Italia

Pubblicato il:

Scende in campo anche Marta Fascina. La compagna di Silvio Berlusconi, a meno di un mese dalle elezioni, ha parlato dei successi politici del Cavaliere, ma anche dei fuoriusciti da Forza Italia dopo la caduta del Governo Draghi: la deputata azzurra ha puntato il dito soprattutto contro Renato Brunetta, Mara Carfagna e Mariastella Gelmini.

Tutti i successi di Berlusconi secondo Marta Fascina

Marta Fascina ha scelto ‘Libero Quotidiano’ per rilasciare un’intervista pubblica. Interrogata su quale sia stata, a suo giudizio, “la cosa più importante che Berlusconi ha fatto per il Paese“, la compagna del Cavaliere ha premesso che “mi risulta davvero difficile individuare un ordine di importanza tra gli innumerevoli successi ottenuti dal presidente Berlusconi nella sua veste di politico”.

Così, ha deciso di fare un elenco:

  • aumento delle pensioni minime“;
  • abolizione dell’Ici sulla prima casa“;
  • accordo Nato-Russia a Pratica di Mare, che ha posto di fatto fine alla guerra fredda”;
  • riduzione drastica dell’immigrazione clandestina attraverso accordi con i Paesi del Nord Africa”;
  • riduzione della pressione fiscale sotto il 40% (mentre oggi supera il 43%)”;
  • divieto di fumo nei locali pubblici“;
  • abolizione della leva obbligatoria“, che Salvini vorrebbe riproporre.

marta fascina silvio berlusconiFonte foto: ANSA
Silvio Berlusconi e Marta Fascina

E ancora: “Potrei continuare a lungo, il nostro presidente ha raggiunto risultati, in tutti i campi nei quali si è cimentato, che nessun altro premier ha mai conseguito“.

Marta Fascina su Giorgio Meloni e Matteo Salvini

Un passaggio anche sull’alleanza del centrodestra.

In vista delle prossime elezioni politiche, programmate per il 25 settembre, Marta Fascina ha dichiarato che Forza Italia sarà “determinante e incisiva nella maggioranza di centrodestra che emergerà dalle urne”.

E su Giorgia Meloni e Matteo Salvini? “Loro – ha detto – sono storici e leali alleati di Forza Italia. Insieme governiamo la maggioranza delle regioni italiane e centinaia di comuni. L’alleanza di centrodestra, che il nostro presidente ha creato e coltivato sin dal 1994, è forte, coesa e apprezzata dal popolo italiano”.

L’attacco a Brunetta, Carfagna e Gelmini

L’intervista prosegue con un giudizio sui fuoriusciti da Forza Italia dopo la caduta del Governo Draghi. Su tutti, Renato Brunetta (con cui si è scontrata nei giorni scorsi), Mara Carfagna e Mariastella Gelmini: “Per anni hanno ricevuto prebende e incarichi apicali nel partito e nelle istituzioni grazie al presidente Berlusconi e ciononostante, oltre all’incoerenza e al tradimento del patto elettorale, hanno manifestato anche una grave irriconoscenza umana e politica nei confronti di chi li ha politicamente creati”.

“Queste persone – ha aggiunto – sono candidate con partiti guidati da ex segretari del Pd o europarlamentari eletti sotto le insegne del Pd. Dunque ogni voto dato loro è un voto regalato alla sinistra”.

Silvio Berlusconi e Marta Fascina, le foto del "non matrimonio" simbolico Fonte foto: ANSA
Silvio Berlusconi e Marta Fascina, le foto del "non matrimonio" simbolico
,,,,,,,,