,,

Lo scrittore Salman Rushdie accoltellato, rischia di perdere un occhio. Chi è l'attentatore 24enne

Salman Rushdie è stato sottoposto a un lungo intervento chirurgico. Ecco chi è il 24enne che ha tentato di uccidere lo scrittore con decine di coltellate

Pubblicato il:

Salman Rushdie, lo scrittore anglo-indiano accoltellato venerdì 12 agosto, è in condizioni critiche e rischia di perdere un occhio. Il 75enne è ricoverato all’Hamot surgery center di Erie, in Pennsylvania, dove è stato operato d’urgenza. L’intervento è durato diverse ore. Ora lo scrittore Salman Rushdie è attaccato a un respiratore, le sue condizioni sono critiche perché ha subito anche gravi danni al fegato e a un braccio.

Lo scrittore Salman Rushdie salvato da un poliziotto

L’attentato ai danni di Salman Rushdie è avvenuto mentre lo scrittore stava parlando in una sala della Chautauqua Institution, nello stato di New York. Poco prima delle 11 del mattino un uomo con il volto coperto da una mascherina è salito sul palchetto e ha colpito Rushde con una decina di coltellate.

Anche il moderatore dell’evento, Henry Reese, è rimasto leggermente ferito. A salvare lo scrittore è stato un poliziotto presente in sala, che è intervenuto immediatamente. Linda Abrams, una testimone, ha definito l’attentatore “una furia”.

Chi è l’uomo che ha tentato di uccidere lo scrittore Salman Rushdie

L’attentatore, che ha tentato la fuga ma è stato bloccato da alcune persone, è stato arrestato. Si tratta del 24enne Hadi Matar, di origini libanesi, residente a Fairview, nel New Jersey.

In base alle ricostruzioni della polizia, l’attentatore ha agito da solo dopo aver compiuto un viaggio di 100 chilometri.

Prima di trasferirsi nel New Jersey avrebbe vissuto in California. Secondo quanto rivelato dalla polizia avrebbe legami con i Guardiani della Rivoluzione iraniani.

Salman Rushdie accoltellato, come sta e chi è l'attentatoreFonte foto: ANSA

Lo scrittore Salman Rushdie

La fatwa dell’Iran contro lo scrittore Salman Rushdie

Proprio dall’Iran, nel 1989, è partita la fatwa contro lo scrittore Salman Rushdie. Una vera e propria condanna a morte pronunciata dall’Ayatollah Ruollah Khomeini, leader supremo dell’Iran. L’accusa è di aver insultato l’Iran con il romanzo “Versetti Satanici”.

Nell’agosto del 1989 Salman Rushdie, vincitore del Booker Prize con “I figli della Mezzanotte”, era scampato a un attentato a Londra. Sulla sua testa era stata messa una taglia da 3,3 milioni di euro.

Negli anni anche i traduttori dei suoi romanzi sono stati feriti o uccisi in diversi attentati. È successo anche al traduttore italiano Ettore Capriolo, picchiato e accoltellato a Milano nel 1991. Nello stesso anno venne ucciso Hitoshi Igarashi, il traduttore giapponese di Salman Rushdie.

TAG:

salman-rushdie-scrittore-accoltellato Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,