,,

Coronavirus, "perché i bambini si infettano meno": parla Lopalco

L'epidemiologo Pierluigi Lopalco ha riportato una novità sulla minore suscettibilità dei bambini all'infezione da nuovo coronavirus

Il professore Pierluigi Lopalco, epidemiologo a capo della task force pugliese per l’emergenza coronavirus, ha condiviso su ‘Facebook’ una “comunicazione Jama” che potrebbe rivelare una “inferiore contagiosità” al virus SARS-CoV-2 dei bambini. “Una buona notizia“, l’ha definita Lopalco, su cui però “attendiamo ulteriori conferme“.

L’epidemiologo, come riportato da ‘Ansa’, ha spiegato: “I bambini esprimono poco il recettore ACE2, quello che il SARS-CoV-2 usa per infettare le cellule, nell’epitelio nasale”.

Lopalco ha poi aggiunto: “Il fatto di avere pochi recettori per il virus in quella che è la porta di ingresso delle infezioni respiratorie, giustifica da solo la minore suscettibilità dei bambini all’infezione“.

VirgilioNotizie | 21-05-2020 11:20

Coronavirus, "perché i bambini si infettano meno": parla Lopalco Fonte foto: Ansa
,,,,,,,