,,

Bufera su Brozovic: l'interista beccato a cantare un coro fascista durante la festa con la Croazia

In un video il giocatore dell'Inter Marcelo Brozovic canta un coro fascista durante la festa della Croazia per il terzo posto ai Mondiali in Qatar

Pubblicato il:

Scoppia la polemica sulla nazionale croata di calcio e in particolare su due giocatori, Marcelo Brozovic dell’Inter e l’ex Liverpool Dejan Lovren. Sui social infatti circola un video in cui si vedono alcuni giocatori festeggiare il terzo posto ottenuto ai Mondiali in Qatar mentre gridano un coro fascista.

La festa della nazionale croata

La Croazia è arrivata terza ai Mondiali di calcio del Qatar che si sono conclusi domenica con la vittoria finale dell’Argentina. Dopo la sconfitta in semifinale la nazionale biancorossa ha sconfitto il Marocco nella ‘finalina’ per il terzo e il quarto posto.

Un risultato comunque ottimo per la nazionale del piccolo Paese balcanico. Dopo la vittoria i calciatori croati si sono lasciati andare ai festeggiamenti per il terzo posto.

Brozovic e Lovren cantano un coro fascista

Nel corso della festa però due calciatori, il centrocampista dell’Inter Marcelo Brozovic e il difensore Dejan Lovren, ex Liverpool ora in forza allo Zenit San Pietroburgo, sono stati ripresi in un video in cui, insieme ad altri compagni, intonano “Za dom spremni” (“Pronti per la patria”).

Si tratta di un saluto risalente all’epoca della Seconda guerra mondiale, quando veniva usato in Croazia dagli Ustascia, il movimento fascista locale, e che richiama il “Sieg Heil” dei nazisti tedeschi.

Saluto usato dai neofascisti

Il saluto viene usato ancora oggi dai neofascisti croati, tanto che la Corte costituzionale croata si è più volte pronunciata definendolo un’offesa all’ordine pubblico. L’espressione è anche l’inizio di un brano dei Thompson, band croata considerata in patria palesemente neonazista.

Già dopo la vittoria contro il Brasile ai quarti, i giocatori croati avevano festeggiato cantando un’altra canzone dei Thompson con riferimenti alla guerra nei Balcani e alla pulizia etnica ai danni dei bosniaci.

Brozovic Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,