,,

Befana, ai bimbi calze col simbolo Forza Nuova: putiferio web

Violente polemiche per la presenza del sindaco alla festa dell'Epifania voluta da Forza Nuova

Se è vero che la Befana le feste ha portato via non ha fatto altrettanto con le polemiche, ancora calde, per quello che è successo in un paesino della Sicilia, Trappeto, dove Forza Nuova ha donato ai bambini della calze della Befana con tanto di simbolo del partito. Il tutto alla presenza del sindaco di cui sono state chieste le dimissioni.

Come si vede benissimo dalla foto, da ieri divenuta virale sul web, le calze erano nere con la scritta Forza Nuova ben impressa e leggibile. E sono state donate dal movimento nazionalista nel giorno della Befana ai bimbi del paese davanti alla sede dell’organizzazione di estrema destra alla presenza del  segretario palermitano Massimo Ursino e del responsabile di zona Maurizio Tinaglia.

Ma a creare ancora più scalpore è stata la presenza all’evento anche del sindaco Santo Cosentino e della sua vice Rosita Orlando con tanto di ringraziamenti da parte del Partito di estrema destra.

“Non è normale che il paese di Danilo Dolci diventi terra libera per far fiorire gruppi neofascisti con tanto di supporto Istituzionale” ha affermato Francesco Loria, presidente dell’associazione San Cataldo baia della legalità. Gli ha fatto eco il deputato nazionale del Movimento 5 stelle Antonio Lombardo: “La befana non è fascista, trovo veramente deplorevole la partecipazione del sindaco e del suo vice alla manifestazione di un gruppo fascista, come ad avallare questo scandaloso evento”.

La nota più dura arriva dal Coordinamento Provinciale della CGIL Palermo che oltre a condannare senza mezzi termini quella che definisce “La connivenza del primo cittadino con le forze fasciste” lancia un’appello ai cittadini, alle associazioni ed ai movimenti civici di Trappeto al fine di promuovere la richiesta di dimissioni di Santo Cosentino.

Il sindaco Cosentino si è difeso così: “Noi siamo stati invitati in quanto gesto indirizzato ai bambini di Trappeto. Un gesto da apprezzare al di là delle appartenenze politiche. Io e il mio vicesindaco non apparteniamo a Forza Nuova, qualsiasi gesto si faccia positivo o comunque a favore della mia comunità verrà sempre apprezzato dal sottoscritto e dalla mia Amministrazione. Per me non c’è nessuna polemica e l’argomento è chiuso”.

Sui social i commenti sono stati di sdegno ma anche provocatori: “Epifania tutti i fascisti li porta via”; oppure ricordando Piazzale Loreto: “Tutte calze rigorosamente appese al contrario…”; “Inaccettabile”.

VirgilioNotizie | 07-01-2020 18:04

calze-nere Fonte foto: Twitter
,,,,,,,