NOTIZIE
CRONACA

Altra frana vicino Genova dopo quella di Castelletto: famiglie isolate a Trasta, strada completamente crollata

A Genova si è verificata una frana in località Trasta: circa 200 persone isolate fra famiglie e i membri della comunità La Tartaruga: si lavora per creare una via alternativa

Pubblicato il:

Mauro Di Gregorio

GIORNALISTA

Laurea in Scienze della Comunicazione all’Università di Palermo. Giornalista professionista dal 2006. Approdato a QuiFinanza e Virgilio Notizie dopo varie esperienze giornalistiche fra Palermo e Milano. Si interessa principalmente di cronaca, politica ed economia.

A Genova dopo la frana in zona Castelletto se n’è verificata un’altra: isolate 40 famiglie e gli assistiti della comunità terapeutica La Tartaruga a Trasta: dopo il grave nubifragio degli scorsi giorni, l’asfalto ha ceduto in salita Ca’ dei Trenta sulle alture della Val Polcevera.

Frana a Trasta

Le persone isolate in totale sono circa 200. Il crollo ha colpito l’unica via carrabile.

Come unico collegamento percorribile rimane adesso solo un sentiero stretto e sterrato. Il cedimento è avvenuto attorno alle 21:00 di giovedì 9 novembre.

Vigili del fuoco e polizia locale sono al lavoro per aprire un accesso pedonale più agevole attraverso alcune proprietà private in cui i proprietari hanno dato l’ok alla creazione di varchi.

Per la polizia locale di Genova è stata una lunga notte di lavoro: gli agenti hanno cercato di identificare tutti i residenti rimasti isolati, così da avvisarli.

Le lamentele dei residenti

La Voce di Genova ha raccolto le voci di alcuni cittadini che lamentano come la strada fosse già da tempo in condizioni critiche: “Dopo quattro anni di segnalazioni meno male che la strada è venuta giù almeno qualcuno è arrivato a vedere”, ha detto un residente.

Primo Canale riporta una dichiarazione dell’assessore alla protezione civile di Genova Sergio Gambino.

“Questa mattina continueremo il censimento per capire le esigenze di queste persone, che ora possono muoversi solo con un varco pedonale, che chiaramente non è abbastanza visto che dal punto di vista veicolare sono completamente isolate”, dice Gambino.

“Bisogna ringraziare il privato che ha permesso di creare il varco nella sua proprietà”, aggiunge l’assessore.

↓ Espandi ↓

Muraglione crollato a Genova

Non si tratta degli unici danni in seguito ai nubifragi: come già detto, a Genova è crollato un muraglione in un parcheggio privato a Castelletto e i detriti e un’auto sono caduti sul palazzo sottostante.

Dopo il crollo, tre palazzine di via Acquarone sono state evacuate in via precauzionale, limitatamente agli appartamenti nei piani interessati dalla frana (piano terra e primo piano).

Il crollo ha anche causato un’interruzione del riscaldamento per via dello stop alla fornitura del gas.

A settembre una frana ha isolato 80 famiglie nel quartiere di Struppa.

Nubifragi al Centro-Nord

Non solo Genova è stata flagellata dal maltempo: nelle ultime settimane nubifragi si sono abbattuti su tutto il Centro-Nord: situazioni critiche sono state segnalate nel Pisano, a Livorno, a Roma e a Milano dove è esondato il Seveso.

Fonte foto: 123RF

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963