NOTIZIE
CRONACA NERA

Donna accoltellata dall'ex fidanzato a Monopoli, sarebbe stata colpita 30 volte uscendo da casa: è gravissima

Una 35enne è stata aggredita e accoltellata dall'ex fidanzato a Monopoli, in provincia di Bari: è gravissima, lui arrestato. La coppia ha un figlio

Pubblicato il: - Ultimo aggiornamento:

Luca Bucceri

GIORNALISTA

Giornalista pubblicista esperto del mondo dello sport e della politica, scrive anche di attualità ed economia. Laureato in Scienze della Comunicazione, muove i primi passi nelle redazioni sportive di Palermo per poi trasferirsi a Milano e lavorare per importanti testate.

Una donna di 35 anni è stata accoltellata a Monopoli, in provincia di Bari, nella mattina di giovedì 2 novembre. Secondo quanto si apprende, ad aggredire la 35enne sarebbe stato l’ex fidanzato che le ha inferto almeno 30 coltellate. L’uomo è stato fermato dalle forze dell’ordine.

Donna accoltellata dall’ex fidanzato

L’aggressione, secondo quanto riferiscono i giornali locali, si sarebbe consumata alle prime ore del mattino di giovedì 2 novembre a Monopoli, nel Barese. Poco dopo le 5, infatti, la donna sarebbe stata colta di sorpresa dall’ex fidanzato mentre stava uscendo di casa per andare al lavoro.

L’uomo, un bracciante agricolo coetaneo della donna, l’avrebbe aspettata fuori di casa per parlare. Pare che tra i due ci sia stata una discussione, poi l’aggressione. L’uomo avrebbe impugnato un coltello e colpito l’ex con almeno 30 coltellate.

Come sta la donna

Come riferito dai giornali locali, pare che almeno 30 siano state le coltellate inferte alla 35enne, raggiunta in varie parti del corpo. Profonde e gravi le ferite riportate, con la 35enne che è stata soccorsa immediatamente dal 118 chiamato dalla madre, che avrebbe assistito all’aggressione dal balcone di casa.

La signora, infatti, aveva preso l’abitudine di controllare e salutare la figlia dal balcone dopo aver visto troppo spesso l’ex sotto casa che, tra l’altro, pare fosse già stato denunciato dalla giovane.

Inizialmente la 35enne è stata trasportata al San Giacomo di Monopoli in gravissime condizioni, poi a causa del peggioramento del quadro clinico è stata trasferita con urgenza e in codice rosso al Policlinico di Bari.

Secondo quanto riferito dall’Ansa, la donna sarebbe ricoverata in prognosi riservata nel reparto di Rianimazione: avrebbe riportato il collasso di un polmone, danni a un occhio e diversi traumi all’addome e al torace. Dovrà essere sottoposta ad alcuni interventi chrirurgici.

Aperta indagine, ex fidanzato fermato

Intanto l’ex fidanzato è stato fermato dalle forze dell’ordine. L’uomo, un 35enne, pare aspettasse spesso la sua ex fuori di casa, quasi sempre in auto, per controllarla col timore di essere tradito.

Anche dopo la fine della relazione sembra che l’uomo continuasse a controllare la donna e, nella mattina di giovedì 2 novembre, sarebbe arrivata l’aggressione. Poi il tentativo di fuga a bordo di un’Alfa 147.

L’uomo è stato fermato a Castellana, nei pressi di un distributore.

Sul caso è stata aperta un’indagine da parte dei carabinieri ai quali spetterà il compito di ricostruire quanto accaduto.

Intanto l’uomo sarà interrogato nelle prossime ore per cercare di comprendere i motivi del presunto gesto.

Resterà in stato di fermo con l’accusa di tentato omicidio: la posizione potrebbe aggravarsi in base allo stato di salute della 35enne.

Al momento, secondo l’Ansa, l’arma non sarebbe ancora stata ritrovata.

La coppia, secondo quanto riportato dall’Agi, avrebbe anche un figlio di 3 anni e mezzo.

Fonte foto: ANSA

TAG:

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963