,,

Caso Grillo, nuovo capitolo: spunta il verbale di Ciro

Nuovo capitolo del caso Ciro Grillo: pubblicati alcuni estratti del verbale del figlio del Garante del Movimento 5 Stelle

Nuovo capitolo nel caso relativo a Ciro Grillo, Edoardo Capitta, Vittorio Lauria e Francesco Corsiglia, tutti accusati di violenza sessuale da due ragazze residenti a Milano, conosciute in vacanza in Sardegna nel 2019. Il presunto stupro sarebbe avvenuto tra la notte del 16 luglio e la mattina del 17 luglio. Le indagini si sono concluse, e da qualche giorno alcuni giornali stanno pubblicando gli estratti dei verbali. Il quotidiano La Repubblica ha divulgato il contenuto di uno dei più attesi: quello di Ciro Grillo, figlio di Beppe, il Garante del Movimento 5 Stelle.

Caso Grillo, nuovo capitolo: spunta il verbale di Ciro

Ciro Grillo è stato interrogato a Tempio Pausania, in Sardegna, dopo il sequestro dei telefonini avvenuto il 29 agosto 2019, circa un mese e mezzo dopo la presunta violenza sessuale.

Il ragazzo, secondo quanto riportato da Repubblica, avrebbe sostenuto che Silvia (nome di fantasia), la studentessa italo-norvegese, avrebbe lasciato intendere di voler entrare in intimità con lui e altri due amici.

“A quel punto le abbiamo detto: allora andiamo in camera”, è scritto nel verbale. Proprio nella camera della dependance per gli ospiti sarebbe iniziato “un gioco“.

La madre di Ciro, Parvin Tadjik, presente nella villa adiacente (a separare i due stabili c’è solo un patio), ha dichiarato di non aver sentito nulla.

Doveva essere un gioco, poi siamo andati un po’ più in là“, avrebbe spiegato il figlio del fondatore del Movimento 5 Stelle, puntando quindi sulla consensualità di Silvia a cui però i pm, il procuratore Gregorio Capasso e la sostituta Laura Bassani, non credono.

Nel corso dell’interrogatorio, Ciro avrebbe raccontato che “Silvia ha bevuto qualche sorso di vodka. Ha bevuto soltanto lei e senza che nessuno di noi la costringesse. Dopo la vodka ricordo che abbiamo parlato in modo scherzoso di Corsiglia e del fatto che erano stati insieme”.

Caso Grillo, quali sono i verbali resi noti dalla stampa

Francesco Corsiglia, secondo il racconto di Silvia, avrebbe trascinato la ragazza in bagno, prendendola per i capelli. Poi l’avrebbe violentata, lasciandola in lacrime in casa con l’amica Roberta prima di andare con due ragazzi del gruppo da un tabaccaio, in macchina.

Una volta tornato, sarebbe andato a dormire, verso le 9 del mattino.

Nelle ultime settimane sono stati pubblicati gli estratti di diversi verbali, tra indagati, vittime e testimoni:

  • il racconto di Beppe Grillo, padre di Ciro, nell’ormai famoso video;
  • il verbale della vittima, Silvia;
  • il verbale della madre di Silvia;
  • il verbale di Roberta, l’amica di Silvia ospitata anche lei da Ciro Grillo la notte della presunta violenza;
  • il verbale di un altro amico di Silvia, anche lui al Billionaire;
  • le parole di Francesca, insegnante di kitesurf di Silvia;
  • il verbale di Parvin Tadjik, madre di Ciro.

VirgilioNotizie | 13-05-2021 09:21

Ciro Grillo e il presunto stupro: la vicenda Fonte foto: ANSA
Ciro Grillo e il presunto stupro: la vicenda
,,,,,,,