,,

Vaccini Covid richiami: serviranno richiami annuali per diverso tempo: l'ad di Pfizer spiega perché

Covid, secondo l'ad di Pfizer Albert Bourla serviranno richiami annuali del vaccino per diversi anni

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

È probabile che serviranno vaccinazioni annuali contro il Covid-19 per molti anni a venire. Ne è convinto l’amministratore delegato della casa farmaceutica Pfizer, Albert Bourla. “Se proprio devo fare una previsione, da quello che abbiamo visto sinora in questa pandemia, è probabile che avremo bisogno di vaccinazioni annuali per mantenere un alto livello di protezione“, ha dichiarato il medico americano in una intervista alla Bbc.

Riguardo alla nuova variante Omicron del coronavirus, Bourla ha ricordato che Pfizer aveva già realizzato vaccini aggiornati in risposta alle varianti Beta e Delta, ma che non sono stati necessari, dato che il vaccino si è dimostrato efficace anche nei confronti di queste mutazioni.

L’azienda, ha spiegato, è comunque al lavoro sullo sviluppo di un vaccino specifico per la variante Omicron, anche se bisognerà attendere almeno 3-4 mesi prima che sia pronto.

Vaccini Covid, Bourla: “Salvato milioni di vite”

Bourla ha ribadito l’importanza dei vaccini anti-Covid, che hanno contribuito a salvare milioni di vite durante la pandemia: senza di loro la “struttura fondamentale della nostra società sarebbe minacciata”.

Riguardo alla produzione e distribuzione delle dosi, Bourla ha spiegato che Pfizer prevede di raggiungere entro la fine dell’anno quota tre miliardi di dosi distribuite e quattro miliardi il prossimo anno.

Vaccini Covid, serviranno richiami annuali per diverso tempo: l'ad di Pfizer spiega perché

L’amministratore delegato di Pfizer ha poi rispedito al mittente le accuse di coloro che considerano “immorale” il business delle case farmaceutiche produttrici di vaccini: “Abbiamo salvato milioni di vite. Abbiamo evitato migliaia di miliardi di danni all’economia mondiale. È stata la dimostrazione dell’ingegno umano”.

Inoltre, ha aggiunto, è giusto che ci sia una ricompensa per tutto il lavoro di ricerca e sviluppo compiuto, “è una buona cosa: perché stimolano la concorrenza e la scienza, anche per combattere la prossima pandemia”.

Vaccini Covid, pericolo fake news

Nell’intervista alla Bbc spazio anche alle fake news sui vaccini: “Ho letto di tutto online. Quando qualcuno su Twitter ha scritto che ero stato arrestato dall’Fbi mi sono messo a ridere – ha detto Bourla-. Ma quando ho letto che mia moglie era morta per il vaccino, ecco, lì mi sono davvero arrabbiato”.

“Il problema – ha sottolineato – è che queste bufale hanno un effetto negativo sulle persone che non sono ideologicamente contro il vaccino, ma che possono essere spaventate. Se non si vaccinano, oltre alla loro salute a rischio, potrebbero mettere in pericolo i propri cari“.

Terza dose vaccino, chi deve farla e quando: la guida completa Fonte foto: ANSA
Terza dose vaccino, chi deve farla e quando: la guida completa
,,,,,,,