,,

Governo Pd-M5s, la mossa a sorpresa di Toninelli

Il ministro dei Trasporti ha espresso il suo parere sul futuro governo M5s-Pd su Facebook

“Accordarci col Pd? Non è semplice, ma siamo di fronte a un bivio“. Queste le parole del ministro delle Infrastrutture grillino, Danilo Toninelli su Facebook. Un commento di svolta, con cui apre pubblicamente alla possibilità di un nuovo governo tra il Partito Democratico e il MoVimento 5 Stelle, discusso ieri nel tavolo tra i capigruppo M5s e Pd.

Luigi in primis e tutto il M5S stanno lavorando per il bene del Paese”, continua il ministro. “Da una parte c’è il rischio dell’abisso per l’Italia. Dall’altra la possibilità di scrivere a quattro mani un accordo con il Pd di Zingaretti, in cui le parti, pur diverse, possano vincolarsi ai punti in esso contemplati”.

Due sono gli scenari che Danilo Toninelli vorrebbe evitare: “L’aumento dell’Iva nel breve termine e un governo con Berlusconi di nuovo protagonista, magari addirittura nella veste di presidente della Repubblica nel medio termine”. Per farlo, il ministro pentastellato vuole lavorare sui punti chiave del nuovo governo: “Punti che il M5S, per voce di Luigi, ha ben descritto dopo il primo giro di consultazioni. Punti su cui il Pd si deve ancora esprimere con piena chiarezza”, sottolinea.

Uno fra tutti, quello delle concessioni autostradali: “Il lavoro istruttorio per il riequilibrio dei rapporti tra concessionari e Stato era a uno stadio avanzato. Bastava una norma di legge sostenuta da una maggioranza in Parlamento, ma la Lega ha sempre fatto muro”. Il ministro conclude quindi con una stoccata agli ex alleati: “Ecco, ora la Lega ha deciso di mettersi fuori gioco da sola. Ma l’obiettivo rimane“.

In giornata, è intervenuto anche il fondatore del partito, Beppe Grillo.

VIRGILIO NOTIZIE | 28-08-2019 07:00

Crisi governo, i dubbi di Zingaretti e il pressing degli artisti Fonte foto: ANSA
Crisi governo, i dubbi di Zingaretti e il pressing degli artisti
,,,,,,,