,,

Diamond Princess, 2 morti. L'esito dei primi test sugli italiani

Si tratta di una coppia di anziani di 80 anni. Intanto sono in corso i test sugli italiani, dei quali sono stati resi noti i primi risultati

Sono morte due delle persone contagiate dal coronavirus a bordo della Diamond Princess, la nave da crociera attraccata a Yokohama, in Giappone: lo riferisce la tv pubblica nipponica NHK. Si tratta di una coppia di anziani coniugi di circa 80 anni. Intanto il comandante Arma ha confermato che resterà sulla nave.

Coronavirus sulla Diamond Princess, la situazione degli italiani

I 34 italiani sulla Diamond Princess, sottoposti al primo test per il coronavirus, sono risultati tutti negativi, stando a quanto riporta l’Ansa. Si attendono i risultati del secondo test per l’esito definitivo, che nel caso dovesse confermare la negatività al virus permetterà il rimpatrio degli italiani previsto per domani.

In totale gli italiani sulla Diamond Princess sono 35, ma uno di loro era già risultato positivo al virus nel giorni scorsi.

Ad occuparsi dei controlli è un team medico inviato dall’Italia, che comprende anche due specialisti dello Spallanzani di Roma, un’anestesista e un’infettivologa.

Il ministero della Salute nipponico ha inoltre fatto sapere che è in trattative con l’armatore per decidere lo sbarco dell’equipaggio.

Coronavirus sulla Diamond Princess, la decisione del comandante

Il comandante italiano della nave, Gennaro Arma, ha confermato che sbarcherà solo quando l’ultimo dei passeggeri avrà abbandonato la Diamond Princess.

Una nota diffusa dall’armatore ha confermato che Arma “rimane a bordo della Diamond Princess a Yokohama, al comando della nave, coordinandosi con i funzionari della sanità pubblica per la sicurezza, la salute e il benessere dei passeggeri e dell’equipaggio. Il Comandante é in buona salute e sta guidando il suo team in questa situazione straordinaria”.

“Al momento – continua la nota – non è disponibile per alcuna intervista. Il Comandante Arma non vede l’ora di tornare presto a casa da sua moglie e dalla sua famiglia. Vi chiediamo di rispettare la privacy della sua famiglia”.

Coronavirus, prime due vittime sulla Diamond Princess

I due anziani sono le prime vittime confermate a bordo della nave da crociera. I casi accertati di morte in Giappone dovuti al Covid-19 salgono dunque a tre, dopo il primo avvenuto giovedì scorso.

La nave da crociera, ancorata dal 5 febbraio nella baia di Yokohama, trasportava inizialmente 3.700 passeggeri provenienti da 50 nazioni, inclusi 35 italiani. Le persone contagiate a bordo sono al momento 621.

Proseguono intanto le operazioni di sbarco dei passeggeri giudicati sani dopo aver completato i 14 giorni di quarantena. Un secondo gruppo di 500 occupanti si appresta a lasciare l’imbarcazione dopo le 443 di ieri, 90% delle quali erano cittadini giapponesi.

La maggior parte dei passeggeri lascerà la nave entro venerdì, riferisce il ministero della Salute nipponico. Il ministero ha chiesto a ogni persona che è risultata negativa al test del coronavirus, ma che ha condiviso la cabina con un passeggero infetto, di rimanere a bordo della nave per altri 14 giorni.

Le persone giudicate sane a cui verrà consentito di tornare a casa continueranno ad essere monitorate dalle autorità sanitarie tramite contatti telefonici.

VIRGILIO NOTIZIE | 20-02-2020 17:15

Coronavirus, lo sbarco dei passeggeri dalla Diamond Princess Fonte foto: Ansa
Coronavirus, lo sbarco dei passeggeri dalla Diamond Princess
,,,,,,,