,,

Ucraina: "A Izium civili bruciati vivi, un bimbo torturato". La grave accusa nei confronti dell'esercito russo

Nel villaggio di Husarivka, nel distretto di Izium, dei civili sarebbero stati torturati e uccisi: tra loro anche un bambino, denuncia la polizia

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Dopo gli orrori scoperti nella cittadina di Bucha, in Ucraina, emergono dettagli su un altro luogo dove l’esercito russo potrebbe aver commesso ulteriori atrocità nei confronti di alcuni civili. Secondo quanto riporta l’agenzia ucraina Union, citando un post su Facebook della polizia, nel villaggio di Husarivka, nel distretto di Izium, era stata allestita una camera di tortura in cui delle persone sono state bruciate vive.

Ucraina: “A Izium civili bruciati vivi, un bimbo torturato”

Il villaggio di Husarivka, situato nella regione di Kharkiv, città a sua volta dilaniata dai bombardamenti, i russi avrebbero torturato e bruciato vive delle persone, tra cui un bambino. Questa è la durissima accusa mossa dalla polizia ucraina, che potrebbe aggravare ancora di più la posizione della Russia nel conflitto.

Il centro abitato di Husarivka è stato liberato il 4 aprile scorso e la polizia ha quindi iniziato a documentare quanto accaduto durante l’occupazione dell’esercito russo.

Durante le indagini, sono stati esaminati i corpi che hanno rivelato tracce di abusi e torture. “Le persone sono state bruciate vive. Un bambino è stato torturato“, riportano i media.

Se quanto riferito dalla polizia ucraina dovesse rivelarsi veritiero, aumenterebbe l’entità dei crimini di guerra commessi dalle truppe russe in territorio ucraino. E sebbene la Russia abbia negato la propria responsabilità nei confronti del massacro compiuto a Bucha, l’Occidente è unanime nella condanna di quanto accaduto.

Ursula von der Leyen a Bucha: “Qui è successo l’impensabile, umanità distrutta”

La presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, si è recata a Bucha, in visita nei luoghi degli orrori. In un punto stampa con l’Alto rappresentante per la politica estera Josep Borrell, von der Leyen ha dichiarato: “Qui è successo l’impensabile”.

von der leyen a buchaFonte foto: ANSA
La presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen in visita a Bucha, l’8 aprile

“Abbiamo visto il volto crudele dell’esercito di Putin – ha chiosato la presidente – l’incoscienza e la freddezza con cui hanno occupato questa città. Qui a Bucha abbiamo visto la nostra umanità distrutta”.

“Il mondo intero è in lutto con le gente di Bucha. Queste persone stanno difendendo il confine dell’Europa, l’umanità, la democrazia e noi li sosteniamo in questa battaglia”, ha aggiunto von der Leyen.

TAG:

polizia-ucraina Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,