,,

Rula Jebreal a Sanremo: i vertici Rai ridiscutono la sua presenza

Non si fermano le polemiche sulla presenza della giornalista sul palco dell'Ariston

Il Festival di Sanremo è già al centro delle polemiche a un mese dal suo inizio. La partecipazione della giornalista Rula Jebreal alla kermesse musicale condotta da Amadeus ha fatto discutere il mondo della politica. La Rai è stata accusata nei giorni scorsi di censura, e l’ad Fabrizio Salini, secondo il Corrriere della Sera, starebbe correndo ai ripari.

L’intervento della cronista islamica durante l’evento potrebbe essere rimesso sul piatto dall’amministratore delegato, che martedì dovrebbe incontrare Amadeus e la direttrice di Rai 1, Teresa De Santis, per discutere della questione e decidere se Rula Jebreal salirà sul palco dell’Ariston.

La giornalista e attivista potrebbe essere invitata, secondo quanto appreso dal Corriere della Sera, a patto che il suo intervento sia limitato alla violenza contro le donne, senza divagazioni di natura politica, interna o estera.

“Le proposte della direzione artistica, già discusse con la direzione di Rai 1, saranno oggetto, come di prassi, di un confronto con l’amministratore delegato, con il solo obiettivo di realizzare un grande Festival di Sanremo”, si legge in un comunicato stampa riportato dal quotidiano.

Problemi ai vertici Rai per la censura di Rula Jebreal

L’entourage di Teresa De Santis, contattato dal Corriere della Sera, ha smentito le voci secondo cui la direttrice di Rai 1 avrebbe imposto ad Amadeus il veto su Rula Jebreal, magari sotto indicazione del segretario della Lega.

Lo stesso Matteo Salvini si era espresso dicendo: “Non mi occupo di Sanremo. Però penso che sia il Festival della canzone italiana e, se uno vuole fare i comizi, deve andare in piazza o in Parlamento, non a Sanremo”.

Piuttosto sarebbe mancata la comunicazione tra il conduttore e i vertici Rai sulla composizione del cast, tanto che la stessa Teresa De Santis avrebbe convocato Amadeus a fine anno e poi di nuovo il 3 gennaio per verificare alcune indiscrezioni uscite sulla stampa.

Rimane sospesa la richiesta di convocare la commissione di Vigilanza avanzata da Davide Faraone di Italia Viva, mentre sulla polemica il Pd ha fatto sapere che la Rai “è allo sbando“. Secondo il Corriere della Sera, tuttavia, Fabrizio Salini non sarebbe in procinto di cambiare la direzione della rete, soprattutto alla vigilia dell’evento più importante dell’azienda.

Amadeus intenzionato a mettere la donna al centro di Sanremo

Amadeus si è dichiarato lontano da giochi politici e aziendali, spiegando al Corriere della Sera di aver contattato Rula Jebreal solo per parlare di violenza sulle donne, leggere la poesia ‘Sono quella che sono‘ di Jacques Prévert e dare un tocco internazionale alla kermesse.

Sua l’idea di avere 10 donne sul palco, due diverse a serata, per riequilibrare la carenza di quote rosa in gara e avere “modo di mettere la donna al centro della manifestazione, non per farne solo coreografia”.

Gli ospiti del 70° Festival di Sanremo condotto da Amadeus

A oggi le primedonne che si avvicenderanno sul palco dell’Ariston sembrerebbero essere Diletta Leotta, Antronella Clerici, le giornaliste del Tg1 Emma D’Aquino e Laura Chimenti, la fidanzata di Ronaldo Georgina Rodríguez.

Tra gli ospiti ci saranno poi i comici Roberto Benigni e Fiorello, i cantanti Tiziano Ferro e Gigi D’Alessio, e i veterani del Festival di Sanremo Carlo Conti, Piero Chiambretti e Pippo Baudo.

VIRGILIO NOTIZIE | 07-01-2020 10:04

Sanremo, Rula Jebreal esclusa: le reazioni dei politici Fonte foto: Ansa
Sanremo, Rula Jebreal esclusa: le reazioni dei politici
,,,,,,,