,,

No Green pass, gli errori negli scontri di Roma: il rapporto

Un rapporto della Digos ha sottolineato gli errori nella gestione dell'ordine pubblico durante gli scontri di Roma

Nessun complotto dietro le violenze in piazza per screditare i partiti di destra lo scorso 9 ottobre, ma una gestione sbagliata dell’ordine pubblico durante le manifestazioni dei No Green pass a Roma. L’errore è stato riportato da un rapporto della Digos, redatto subito dopo gli scontri che hanno portato il caos nella Capitale. Ne dà notizia Repubblica.

No Green pass, gli errori negli scontri di Roma: l’annotazione della Digos

In un’annotazione interna scritta dalla I sezione della Digos della Questura di Roma (II Settore Destra Antagonista) alle 6 del mattino successivo alle manifestazioni, si rivela la sottovalutazione compiuta dalle forze dell’ordine.

Nel rapporto si legge che il giorno delle proteste “verso le 17.30, attesa l’insistente richiesta dei numerosissimi manifestanti attestati in piazza del Popolo, viene loro permesso di effettuare un percorso dinamico verso la sede della Cgil“, in modo da allentare la pressione verso palazzo Chigi e pensando di poter isolare Forza Nuova.

Ministero dell’Interno, Questura, Prefettura sarebbero stati al corrente delle intenzioni dei capi della formazione di estrema destra: assaltare Palazzo Chigi, imitando i fatti accaduti a Washington con l’irruzione a Capitol Hill dello scorso 6 gennaio.

No Green pass, gli errori negli scontri di Roma: la ricostruzione

Al contrario di quanto concesso in principio con l’autorizzazione di una manifestazione statica, i dirigenti delle forze dell’ordine decidono quindi di dare l’ok per il corteo dinamico, anche alla luce della grande partecipazione, di circa 15mila persone, molto superiore alle attese.

Secondo le informazioni dei vertici della Polizia “il fine del percorso dinamico, così come richiesto dal leader romano di Forza Nuova, è un incontro con un rappresentante della Cgil”.

Previsioni disattese dall’improvvisa deviazione del corteo con i manifestanti che, in rapporto numericamente superiore rispetto alla polizia, prendono in contropiede gli agenti in campo e da piazza del Popolo imboccano viale Washington, sparpagliandosi per le strade della Capitale, dove, a quel punto, sono impossibili da controllare.

È lì che una frangia dei No Green pass si dirige verso la sede della Cgil in corso d’Italia 25 con l’intenzione, portata a termine, di invadere la sede nazionale del sindacato.

VirgilioNotizie | 15-10-2021 15:09

Roma, no green pass di nuovo in piazza: scontri con la polizia Fonte foto: ANSA
Roma, no green pass di nuovo in piazza: scontri con la polizia
,,,,,,,