,,

Mauro Corona contro chi attacca Silvio Berlusconi: il botta e risposta con Bianca Berlinguer in diretta tv

Il noto scrittore, ospite come di consueto al programma Cartabianca, condotto da Bianca Berlinguer, ha difeso il Cavaliere dalle recenti critiche

Pubblicato il:

Intervenuto, come di consueto, al programma di Rai Tre “Cartabianca”, condotto da Bianca Berlinguer, lo scrittore ed opinionista tv Mauro Corona ha preso le difese del Cavaliere, mostrando poi il suo omaggio per la dipartita di Silvio Berlusconi: dei fiori in legno, realizzati dallo stesso Corona.

Berlusconi difeso da Mauro Corona

“All’inizio lo avevo anche maltrattato in qualche occasione. Ma ho dalla mia l’onestà di aver chiesto scusa a Berlusconi e quindi ho la coscienza a posto”. Sono queste le basi dalle quali Mauro Corona, ospite come al solito di “Cartabianca”, ha costruito la sua difesa al Cavaliere.

Intervenuto nella trasmissione di Rai Tre condotta da Bianca Berlinguer, il noto scrittore, opinionista ed alpinista trentino si è detto molto dispiaciuto per la morte del leader di Forza Italia.

Mauro Corona contro chi attacca Silvio Berlusconi: il botta e risposta con Bianca Berlinguer in diretta tvFonte foto: ANSA
Bianca Berlinguer, conduttrice di “Cartabianca”, programma di informazione che va in onda ogni giorno su Rai Tre

“Dispiacerà anche ai nemici sapere che Berlusconi non c’è più. Chi l’ha sempre criticato ora dovrebbe stare in silenzio. C’è gente che ne ha approfittato solo per parlare di sé” ha poi aggiunto Corona.

Il lutto nazionale per Berlusconi

“Come faremo senza questa figura a volte contraddittoria, a volte un po’ spocchiosa? A me sinceramente fa male sapere che non c’è più” ha detto l’ospite, al quale però la conduttrice Berlinguer ha voluto chiedere se, viste le dichiarazioni, adesso non pensi solo bene di Berlusconi.

“No, questo significherebbe mettermi al livello di quelli che ho sentito da ieri a questa parte” ha risposto lo scrittore. Che ha poi parlato sia delle “esagerate celebrazioni”, come definite dalla Berlinguer, che per lui “queste celebrazioni non sarebbero neanche male se non lasciassero andare questa demagogia, questa falsità, questa agiografia di chi non c’è più”.

E anche sulla polemica del lutto nazionale, molto viva in questi giorni, lo scrittore di Erto è intervenuto dichiarando che “il lutto nazionale non fa male a nessuno, se il governo ha deciso così a me sta bene. È giusto averlo concesso a Berlusconi”.

L’omaggio di Corona a Berlusconi

Corona ha poi mostrato dei fiori in legni, che lui stesso ha realizzato come omaggio per la morte di Silvio Berlusconi, augurandosi che nei prossimi giorni possa arrivare “per rispetto suo e dei suoi familiari, un po’ di silenzio”.

Lo scrittore si è poi soffermato anche sulla dipartita inaspettata di Flavia Franzoni, storica moglie di Romano Prodi, ex presidente del consiglio, morta improvvisamente a 76 anni.

“Porgiamo il nostro abbraccio di affetto anche a Romano Prodi per l’improvvisa morte della moglie Flavia. Non siamo incolumi dalle morti degli altri, a meno che non abbiamo il cuore di pietra” ha concluso Corona.

mauro-corona Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,