,,

La previsione di Bassetti: Covid terza causa di morte in pandemia, ma adesso cambierà tutto

Il Covid causerà almeno 100 mila di morti all'anno nel prossimo periodo, diventando la settima causa di morte, per poi mietere sempre meno vittime

Pubblicato il:

Il Covid diventarà una delle tante cause di morte al mondo man mano che il virus diventerà endemico in tutto il mondo. Lo afferma Matteo Bassetti commentano un nuovo studio dei Centri di controllo delle malattie statunitensi.

Il Covid è stato la terza causa di morte nell’ultimo biennio

Il primario della Clinica di Malattie infettive del San Martino di Genova ha pubblicato i risultati dello studio su Facebook, spiegando come interpretarli.

“Questo studio dei Cdc dimostra come la mortalità per Covid negli Usa sia stata importante negli anni 2020 e 2021” diventando “la terza causa di morte dopo malattie cardiovascolari e tumori”.

Malattie respiratorie meno diagnosticate per colpa del Covid

“Balza agli occhi però come la mortalità per altre malattie respiratorie, che normalmente sono tra il terzo e il quarto posto, sia stata incredibilmente bassa nello stesso periodo”, ha sottolineato l’esperto.

È come se “nel biennio 2020 e 2021, il Covid avesse sostituito da solo il ruolo di tutte le malattie respiratorie che probabilmente non sono più state adeguatamente diagnosticate“.

“In molti casi ci si è fermati alla positività del tampone“, ha spiegato Matteo Bassetti. “In prospettiva comunque il Covid è destinato a diventare una delle molte altre cause di morte, posizionandosi tra l’ottavo e il decimo posto”.

Le principali cause di morte in pandemia e nella fase endemica

I dati raccolti tra il 2020 e il 2022 riportano questa “classifica” delle principali cause di morte tra la popolazione negli Stati Uniti d’America.

  1. Malattie cardiache (dai 600 mila ai 700 mila morti all’anno nel periodo preso in considerazione dallo studio).
  2. Tumori (anche in questo caso dai 600 mila ai 700 mila morti all’anno).
  3. Covid (circa 360 mila morti all’anno solo negli Usa).
  4. Incidenti.
  5. Ictus.
  6. Malattie respiratorie.
  7. Malattia di Alzheimer.
  8. Diabete.
  9. Patologie dei reni.
  10. Influenza e polmonite.

Le previsioni dei Centri di controllo delle malattie rivedono invece la lista in questo modo.

  1. Malattie cardiache.
  2. Tumori.
  3. Incidenti.
  4. Malattie respiratorie.
  5. Ictus.
  6. Malattia di Alzheimer.
  7. Covid.
  8. Diabete.
  9. Patologie dei reni.
  10. Influenza e polmonite.

Secondo gli esperti statunitensi, il Covid diventerà nei prossimi anni la settima causa di morte negli Usa, con circa 100 mila vittime ogni anno.

Per poi perdere ancora posizioni nella lista, come ha spiegato bene il professor Matteo Bassetti sul proprio profilo Facebook.

cassetti Fonte foto: ANSA
,,,,,,,