,,

Caso Carfagna, Berlusconi prende le distanze da Renzi e Salvini

Ancora scossoni in Forza Italia: fra i parlamentari più vicini a Mara Carfagna c'è chi annuncia che a metà settimana "qualcosa succederà"

Ancora scossoni in Forza Italia. Secondo quanto riferisce l’Adnkronos, fra i parlamentari più vicini a Mara Carfagna c’è chi annuncia che a metà settimana “qualcosa succederà”. All’agenzia di stampa, Massimo Mallegni ha negato la possibilità di “Forza Italia Viva” ma ha sottolineato che il problema è che il partito di Berlusconi “non sa cos’è e cosa vuole”.

A “Un giorno da pecora”, Maurizio Gasparri ha affermato che Mara Carfagna “non può andare con Renzi, lei è una berlusconiana. Molti di noi hanno incontrato Berlusconi nel corso della nostra vita politica, lei invece è una berlusconiana nativa”.

Sandra Lonardo ha lanciato invece un appello al leader del partito attraverso Il Mattino: “Silvio, noi restiamo al tuo fianco ma ti vogliamo combattivo come sei sempre stato, non remissivo, hai una storia da difendere… nessuno andrà via da Forza Italia. Solo che non vogliamo morire leghisti”.

Renzi-Salvini, Berlusconi mette un freno

L’ex premier, però, ha preso le distanze da qualsiasi affiliazione al partito di Renzi. Durante la registrazione di una puntata del Maurizio Costanzo Show, il Cavaliere ha dichiarato: “Di Mattei ce ne sono molti, forse troppi. Auguri a Renzi che però gioca nell’altra metà di campo, la sinistra. Tra noi c’è una distanza assolutamente incolmabile”.

Ma Berlusconi ha preso le distanze anche da Matteo Salvini. In una riunione in Senato coi gruppi parlamentari, secondo quanto riferisce l’Ansa, ha dichiarato: “Noi siamo il centrodestra, l’Italia è bipolare. In mezzo c’è lo spazio per qualcuno che come efficacia sta nell’angolo, non nel centro. Siamo distanti da Salvini, mai sottomessi a loro, ma consapevoli del significato che ha il nostro essere in politica, del nostro ruolo. E poi, non c’è un partito dove andare. Se uno va alla Lega ti prendono ma non ti mettono certo in in lista perché quando uno ha tradito il suo elettorato, Salvini dice ‘non ti candido più'”.

Il Cavaliere ha concluso: “Se qualcuno sta pensando di lasciare Forza Italia spero almeno almeno che vada nel Misto. Andare in un altro partito oggi, lo dico chiaro, è un grave errore, anzi, è da co***oni”.

Annagrazia Calabria: “La linea la dà Silvio Berlusconi”

Nonostante il subbuglio, c’è chi continua a vedere in Berlusconi l’unico vero capo del partito. Annagrazia Calabria, come riporta l’Adnkronos, ha precisato: “La linea la dà Silvio Berlusconi, che è il nostro leader”.

Calabria ha aggiunto: “Forza Italia ha tenuto una linea chiara di posizionamento politico: saldamente nel centrodestra da quando ha visto la luce, nel 1994. Ora, penso che la discussione deve esserci, deve essere costruttiva ma deve rimanere nel perimetro dei valori fondamentali del nostro partito che si radicano nel centrodestra“.

SONDAGGIO – Dopo crisi Ilva e caso Segre, chi voteresti oggi?

VIRGILIO NOTIZIE | 12-11-2019 19:41

Scissioni in Forza Italia, da Alfano alle voci su Carfagna Fonte foto: ANSA
Scissioni in Forza Italia, da Alfano alle voci su Carfagna
,,,,,,,