,,

Guerra Ucraina Russia, le ultime notizie di oggi: Usa accusano la Russia di "crimini contro l'umanità"

Cosa succede tra Russia e Ucraina: la diretta della guerra, approfondimenti e ultime notizie sull'invasione e i bombardamenti in corso del 18 febbraio

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il: - Ultimo aggiornamento:

Giorno 360 della guerra in Ucraina. A una settimana dall’anniversario dell’inizio del conflitto l’attenzione è tutta rivolta alla Russia e ai nuovi tentativi del Cremlino di gettare basi ancor più solide per una possibile escalation. Putin, infatti, starebbe tentando di giungere ad accordi con alleati (come la Bielorussia) per sferrare l’attacco decisivo, ma intanto prosegue anche il lavoro russo per cercare di aggirare le sanzioni inflitte dopo lo scoppio del conflitto.

Il racconto della giornata

  1. Blinken avverte la Cina in caso di sostegno alla Russia

    Rapporti sempre più tesi tra Pechino e Washington. Antony Blinken ha avvertito la Cina che “ci saranno conseguenze” se sarà fornito “sostegno materiale” alla Russia nella guerra contro l’Ucraina. A riferirlo un portavoce del dipartimento di Stato a Monaco dopo l’incontro tra il segretario di Stato Usa e il responsabile Esteri del Partito comunista cinese Wang Yi.

  2. Olanda espelle diplomatici russi per "spionaggio"

    Il governo olandese ha annunciato l’espulsione dal Paese di “un certo numero” di diplomatici russi accusati di “spionaggio”. “Mosca continua a cercare di far entrare agenti dell’intelligence sotto copertura”, ha dichiarato il ministro degli Esteri Wopke Hoekstra in un comunicato, precisando che “non possiamo e non vogliamo permetterlo”.

  3. Kuleba: nessuna concessione su integrità territoriale dell'Ucraina

    “Nessuna concessione, nessun compromesso è possibile per quanto riguarda l’integrità territoriale dell’Ucraina”. Lo ha ribadito il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba nel corso della conferenza sulla sicurezza di Monaco.

  4. Zaporizhzhia, Tajani:" L'Italia sostiene la "zona franca" attorno alla centrale nucleare

    L’Italia sostiene gli sforzi dell’Aiea e dell’Onu perché la centrale nucleare di Zaporizhzhia sia una “zona franca”. Lo si apprende da fonti diplomatiche a margine della Conferenza sulla Sicurezza di Monaco secondo le quali il ministro degli Esteri Antonio Tajani si è detto soddisfatto per il riferimento alla situazione di Zaporizhzhia nel documento a conclusione della riunione dei ministri del G7.

  5. Kamala Harris: "La Russia ha commesso crimini contro l'umanità", l'accusa della vicepresidente Usa
    Kamala Harris: "La Russia ha commesso crimini contro l'umanità", l'accusa della vicepresidente Usa

    “Nel caso delle azioni russe in Ucraina, abbiamo esaminato le prove e conosciamo gli standard legali e possiamo dire che non ci sono dubbi: si tratta di crimini contro l’umanità“. Lo ha denunciato la vicepresidente Usa, Kamala Harris, nel suo intervento alla Conferenza di Monaco sulla sicurezza. Nel documento finale dei ministri del G7, è stata ribadita la “determinazione a continuare a sostenere l’Ucraina nell’esercizio del suo diritto di difendersi dall’invasione della Russia, anche fornendo assistenza militare e di difesa”.

  6. Governatore Luhansk: costanti attacchi russi

    l governatore ucraino di Luhansk, Serhiy Haidai, ha lamentato oggi un increemento degli attacchi da parte della Russia. Lo riferisce il Guardian. Haidai ha detto alla tv locale che, in particolare, i combattimenti continuano vicino alla citta’ di Kreminna. “Ci sono costanti tentativi di rompere le nostre linee di difesa”, ha detto Haidai . I russi controllano parzialmente la provincia di Luhanks, nel Donbass.

  7. Usa assegnano contratto da 1 mld per munizioni

    Il Pentagono ha annunciato di aver assegnato un contratto da quasi 1 miliardo di dollari per aumentare la produzione di proiettili di artiglieria da 155 mm che vengono utilizzati in grandi quantità dall’Ucraina. La commessa dovrà esser distribuita tra General Dynamics Ordnance & Tactical Systems e American Ordnance LLC, l’obietitvo è produrre tra le 12.000 e 20.000 munizioni al mese. L’annuncio arriva pochi giorni dopo l’assegnazioni di un altro contratto da 522 milioni di dollari per produrre sempre lo stesso tipo di munizioni. Secondo gli Stati Uniti, le forze di Kiev sparano tra i 4.000 e i 7.000 colpi al giorno, più di quanto i produttori di armi occidentali alleati possano produrre per tenere il passo.

  8. Usa, monitorati tentativi Russia di aggirare sanzioni

    Il vice segretario al Tesoro americano, Wally Adeyemo, intende avvertire la Russia che gli Stati Uniti stanno monitorando i loro tentatvi di aggirare le sanzioni imposte dopo l’invasione dell’Ucraina. Lo riferisce la Cnn che ha preso visione di un discorso che il vice segretario terra’ martedi’ prossimo al Council on Foreign Relations. “Sappiamo che la Russia sta cercando attivamente modi per aggirare le misure e ha dato incarico i suoi servizi di intelligence – Fsb e Gru – di trovarli”, si legge nell’intervento che il funzionario del Tesoro terra’ a pochi giorni dal primo anniversario della guerra in Ucraina.

  9. Harris dopo l'incontro con Macron: Nato più forte che mai

    Anche oggi e’ stato un ottimo incontro con il presidente Macron. Il nostro impegno nei confronti dell’Ucraina persiste e l’alleanza Nato rimane piu’ forte che mai”. Lo ha dichiarato la vicepresidente Usa Kamala Harris in un tweet pubblicato a qualche ora dall’incontro col presidente francese Emmanuel Macron a margine della Conferenza sulla sicurezza a Monaco.

,,,,,,,,