,,

Guerra in Ucraina, le ultime notizie di oggi: scambio di prigionieri Usa-Russia libera Brittany Griner

La guerra in Ucraina è al 288esimo giorno: tutti gli aggiornamenti in diretta di giovedì 8 dicembre 2022

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il: - Ultimo aggiornamento:

La guerra in Ucraina è arrivata al suo 288esimo giorno. Rispondendo a una domanda di uno dei membri del Consiglio per i diritti umani, il presidente russo Vladimir Putin ha chiarito la posizione della Russia circa l’uso di bombe nucleari. La Russia, infatti, considera le armi nucleari uno strumento di deterrenza, ma il leader del Cremlino non ha negato la possibilità che Mosca possa usare un’eventuale testata nucleare, se necessario. Putin, secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, ha osservato che se il Paese “non userà per primo l’arsenale atomico in nessuna circostanza, vuol dire che non lo userà nemmeno per secondo perché le possibilità di utilizzo, nel caso fosse inflitto un colpo nucleare sul nostro territorio, sono fortemente limitate”.

Il presidente russo ha sottolineato che la strategia di impiego degli strumenti di difesa “è tutta sintonizzata attorno al cosiddetto colpo di risposta e di contraccolpo. In sostanza, quando contro di noi si infligge un colpo, noi lo infliggiamo in risposta. Non siamo matti, ci rendiamo conto di cosa sia l’arma nucleare”.

Il racconto della giornata

  1. Da Kiev: "Mosca ritiri le truppe, poi i negoziati"

    Il capo dell’ufficio presidenziale ucraino Mykhailo Podolyak ha ribadito quali sono le condizioni per cui Kiev possa tornare a trattare con Mosca: “La Russia deve ritirare le sue truppe e liberare i territori. Le élite della Federazione Russa devono subire una trasformazione. E poi ci saranno negoziati: un dialogo costruttivo, che registrerà il ritorno della Federazione Russa al diritto internazionale, l’ammontare dei pagamenti compensativi e concorderà il programma delle riunioni del tribunale speciale di Yalta”. Lo ha scritto su Twitter.

  2. L'UE dice no ai documenti di viaggio russi in Ucraina e Georgia

    L’UE non riconoscerà i documenti di viaggio russi rilasciati in Ucraina e Georgia. Lo rende noto il Consiglio, che ha preso la decisione sulla non accettazione dei passaporti rilasciati nelle regioni occupate dalla Russia in Ucraina o nei territori separatisti della Georgia. Non potranno essere usati per ottenere visti o attraversare Paesi dell’area Schengen.

  3. britteny griner
    Brittney Griner è libera: scambio di prigionieri con Mosca

    Il ministero degli Esteri russo, citato dalla Tass, ha reso noto che è avvenuto uno scambio di prigionieri tra Washington e Mosca: la cestista americana Brittney Griner è stata liberata in cambio del russo Viktor Bout. Lo scambio è avvenuto all’aeroporto di Abu Dhabi.

  4. Putin: "Continueremo a colpire le reti energetiche"

    Il presidente russo Vladimir Putin ha dichiarato che l’esercito di Mosca continuerà a colpire le infrastrutture energetiche ucraine. “È stata Kiev a colpire per prima infrastrutture – ha precisato – come il ponte della Crimea”.

  5. Elettricità, Turchia pronta ad aiutare l'Ucraina

    La Turchia sarebbe pronta a supportare l’Ucraina nell’emergenza elettricità. Secondo quanto reso noto dall’agenzia turca Anadolu, la compagnia turca Karpowership potrebbe dare presto il suo contributo utilizzando le proprie centrali in Romania e Moldavia.

  6. Nuovi blackout in Ucraina: cavi congelati

    La distribuzione di corrente elettrica in Ucraina si fa sempre più complicata a causa delle condizioni meteo: in molte regioni dell’ovest il freddo, la neve e le forti raffiche di vento stanno causando il danneggiamento dei cavi elettrici. Lo ha riferito su Twitter l’operatore Ukrenergo sottolineando che c’è “una significativa carenza di elettricità nel sistema e in diverse regioni sono in corso blackout di emergenza”.

  7. borrell
    Borrell: le scorte militari europee sono vulnerabili e inadeguate

    “Il sostegno all’Ucraina ha evidenziato che le nostre scorte militari sono vulnerabili e inadeguate, mentre la nostra catena di approvvigionamento non è abbastanza pronta”. Lo ha detto l’Alto rappresentante Ue per la Politica estera, Josep Borrell, nel suo intervento alla conferenza annuale dell’Agenzia europea per la difesa.

  8. Kiev, missili nella notte su stazione trasporti a Mykolaiv. I bus sono andati a fuoco

    Un attacco missilistico russo nella notte ha colpito la stazione di trasporto della città meridionale di Mykolaiv, gli autobus hanno preso fuoco, non ci sono state vittime. Lo ha riferito il vice capo dell’ufficio presidenziale Kyrylo Tymoshenko, come riporta Espreso Tv.

  9. I russi dimettono con la forza i pazienti civili dagli ospedali di Luhansk

    Le autorità di occupazione russe stanno dimettendo con la forza i pazienti civili degli ospedali della regione di Luhansk, occupata dai russi, che non hanno ancora terminato le cure, per far posto ai militari russi feriti, lo riferisce il Centro nazionale di resistenza dell’esercito ucraino.

  10. Cnn: Kiev ha chiesto agli Stati Uniti l'invio di bombe a grappolo

    L’Ucraina ha chiesto nei mesi scorsi all’amministrazione Biden da avere testate caricate con bombe a grappolo. La richiesta è una delle più controverse che Kiev ha fatto a Washington. Funzionari dell’amministrazione americana non avrebbero per ora respinto la richiesta perché quest’arma è vietate in più di 100 paesi e serve il via libera del Congresso al trasferimento di munizioni soggetto a divieto.

,,,,,,,,