,,

Cunial respinta al seggio per il Quirinale, la deputata No vax: "Annullare le elezioni". Cosa è successo

La deputata ha provato ad accedere senza Green pass al drive-in dei positivi per votare il Capo dello Stato

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il: - Ultimo aggiornamento:

La deputata Sara Cunial, dichiaratamente No vax, è stata bloccata all’ingresso della Camera dei deputati perché sprovvista di Green pass, obbligatorio per entrare, e non ha dunque potuto partecipare alle elezioni per il Presidente della Repubblica. L’ex parlamentare del M5s ha protestato con clamore contro gli assistenti parlamentari che non l’hanno fatta passare, cercando di convincere senza successo commessi e forze dell’ordine di farla votare al “drive-in” allestito fuori dall’Aula per i grandi elettori positivi al Covid-19.

Cunial respinta al seggio per il Quirinale, la deputata No vax: cosa è successo

“Mi è stato negato l’accesso alla Camera. Sicuramente quereleremo chi ci ha detto di no e il presidente della Camera, Roberto Fico. Siamo in presenza di un abuso e di una dittatura” ha dichiarato Cunial.

“Questa è una norma contro la sottoscritta abbiamo chiamato i Carabinieri e siamo pronti ad invalidare l’elezione del Presidente della Repubblica” ha aggiunto la parlamentare.

Agli addetti che l’hanno fermata la deputata Sara Cunial si è rifiutata di presentare il certificato verde obbligatorio per l’accesso alla Camera, per il quale sarebbe stato sufficiente il Green pass base, quello che si può ottenere anche senza il vaccino, con il solo tampone negativo.

Cunial respinta al seggio per il Quirinale, la deputata No vax: "Annullare le elezioni". Cosa è successoFonte foto: ANSA
La deputata Sara Cunial bloccata all’ingresso di Montecitorio

Cunial respinta al seggio per il Quirinale, la deputata No vax: la protesta

L’onorevole Sara Cunial porta avanti da diverso tempo la contesa sul Green pass a Montecitorio. L’ultimo episodio è di appena due settimane fa quando, proprio in vista dell’elezione del Presidente della Repubblica, la deputata ha posizionato un banchetto di protesta davanti a Montecitorio, insieme al consigliere regionale Davide Barillari, anche lui eletto tra le file del M5s e contrario al vaccino anti-Covid.

“Ho allestito il mio ufficio parlamentare in piazza Montecitorio perché dal 15 ottobre mi è precluso entrare nel palazzo non essendo in possesso del green pass. Rimango coerente con la mia posizione. Continuerò nei prossimi giorni con la protesta e lo farò sia qui che in altri luoghi istituzionali” aveva dichiarato la deputata.

“Una cosa è certa: per il 24 non farò il tampone per poter partecipare – aveva promesso Cunial. Io la Djokovic italiana? Io sono vicina a chiunque in questo momento, soprattutto tra i personaggi più esposti, ci mette la faccia. Tanti auguri di pronta guarigione a Puzzer, che peraltro è vaccinato. Il suo caso dimostra che la politica del ‘vaccino a tutti i costi’ non funziona”.

Cunial respinta al seggio per il Quirinale, la deputata No vax: i precedenti

Il caso della deputata No vax era stato già affrontato dal Consiglio di giurisdizione, il tribunale interno di primo grado di Montecitorio, che aveva respinto la richiesta di Sara Cunial di accedere in Aula anche senza vaccino, dopo che il Collegio d’appello di Montecitorio ne aveva permesso l’accesso. 

SONDAGGIO – Elezioni Presidente della Repubblica, vorresti Draghi al Quirinale?

Elezioni Presidente della Repubblica, Draghi al Quirinale? I nomi per il nuovo Presidente del Consiglio Fonte foto: ANSA
Elezioni Presidente della Repubblica, Draghi al Quirinale? I nomi per il nuovo Presidente del Consiglio
,,,,,,,