,,

Covid, nuovi dati: Viola lancia l'allarme sulla variante inglese

Nuovi dati indicano che la variante inglese del coronavirus è anche più letale: il commento dell'immunologa Antonella Viola

“Nuovi dati provenienti dal Regno Unito indicano che la variante inglese è non solo più trasmissibile ma anche più letale“. Così su Facebook Antonella Viola, immunologa dell’università di Padova, che spiega: ” Il rischio potrebbe essere tra il 40% e il 60% in più”.

La conferma è arrivata da un nuovo rapporto del NERVTAG, New and Emerging Respiratory Virus Threats Advisory Group, l’organo britannico analogo del Comitato tecnico scientifico italiano.

Stando allo studio, che si basa sulle ricerche più recenti e sulle analisi dei dati provenienti dagli ospedali in Gran Bretagna, “è probabile che B.1.1.7 sia associato a un aumentato rischio di ospedalizzazione e morte rispetto all’infezione ‘arcaica’ del virus”.

Nel rapporto l’entità dell’aumento del rischio relativa alla variante nota come B.1.1.7 non è stata quantificata, ma l’epidemiologo Neil Ferguson, consulente scientifico del governo britannico, ha parlato in una intervista di un “aumento tra il 40 e il 60% del rischio di ospedalizzazione e di morte”.

Variante inglese, la raccomandazione dell’immunologa Viola

“La buona notizia è che i vaccini funzionano anche contro questa variante e quindi le nostre Rsa e i nostri ospedali sono protetti”, ha detto Antonella Viola.

Bisogna quindi “accelerare con le vaccinazioni dei soggetti fragili e mantenere bassa la circolazione del virus”. Inoltre, ha aggiunto, “non è il caso quindi di proporre aperture e forse andrebbero rivisti alcuni parametri (in senso restrittivo) per decidere come regolarsi nelle varie regioni”.

L’immunologa ha poi fornito alcune indicazioni su cosa possiamo fare noi per proteggerci, a prescindere da quello che farà il governo: “Vaccinarci quando chiamati; usare mascherine Ffp2 negli ambienti chiusi, inclusi negozi e scuole (per strada bastano quelle chirurgiche o anche di stoffa); non organizzare ritrovi in casa con amici o parenti; andare al ristorante solo con i propri conviventi; evitare sempre di incontrare persone fragili senza le dovute precauzioni (anche i nonni!)”.

VirgilioNotizie | 16-02-2021 07:40

Varianti Covid, la lezione di Burioni: come nascono e conseguenze Fonte foto: ANSA
Varianti Covid, la lezione di Burioni: come nascono e conseguenze
,,,,,,,