,,

Coronavirus, Salvini accende la polemica: attacco diretto a Conte

Riesplode la polemica di Salvini sul coronavirus, in aperta ostilità con il premier Conte

Dopo aver sollevato una polemica sul coronavirus, in relazione alla prima vittima in Italia, Matteo Salvini ha sferrato la sua offensiva contro il premier Giuseppe Conte. In una diretta Facebook, il leader della Lega ha affermato: “Se Conte non è in grado di fare tutto il necessario per difendere la salute dei nostri figli ne risponderà davanti agli italiani”.

“Ora basta – ha chiosato Salvini – non è più tempo di litigi e di bugie, se non è in grado si faccia da parte e lasci lavorare chi sa”.

Coronavirus, Salvini e la polemica sui migranti

La polemica si è estesa anche all’argomento migranti: “Gli sbarchi nel 2020 sono aumentati dell’800%. Dio non voglia ma ne basterebbe uno portatore di virus e poi con chi se la prenderanno i fenomeni della sinistra, compresi i giornalisti? Con Salvini, con gli allarmisti, con i fascioleghisti?”.

“In emergenza si lavora, non si chiacchiera e non si litiga: mi auguro che qualcuno si rimangi le accuse gettate contro i nostri amministratori della Lega, sui parlamentari che settimane fa chiedevano controlli, controlli, controlli”, ha tuonato Salvini in diretta Facebook.

“Ci dicevano che eravamo i soliti sciacalli, allarmisti, fascioleghisti – ha aggiunto Salvini – ma come fanno i toscani ad avere un governatore come Rossi che invece di controllare la comunità cinese di Prato se la prende con i fascioleghisti?”.

Il leader leghista ha ribadito la propria posizione: “Non è il momento di buttarla in politica, ma pretendo che un governo degno di questo nome controlli chiunque entri o esca dal nostro Paese: chiedo troppo? Non credo. Meglio una precauzione in più adesso che un pianto in più tra qualche giorno, tra qualche settimana”.

Coronavirus, scontro tra Salvini e Zingaretti

Parlando poi a margine dell’inaugurazione di una sede della Lega a Torre del Lago (Lucca), Salvini ha lanciato una frecciata al Pd sulla situazione coronavirus: “Speriamo che almeno su questo, la politica si unisca e non ci sia qualcuno a sinistra che dice che è colpa di Salvini“.

Dal Pd giunge la replica di Zingaretti riportata dall’Ansa: “Chi di fronte a un tema così enorme, il dovere di rassicurare i cittadini, si preoccupa in modo meschino di fare polemica politica, conferma che parliamo di un leader inadeguato anche solo a teorizzare di prendere in mano le redini dell’Italia. Si vergogni“.

“La sua solita ironia non fa ridere nessuno”, ha sottolineato il segretario Pd.

Poi Zingaretti ha precisato: “Pare Salvini abbia detto, secondo le agenzie, che mentre l’Italia è preoccupata del coronavirus noi parliamo dei suoi ‘decreti propaganda’. Sono tra le prime autorità come governatore del Lazio che dai primi casi a Roma mi sto occupando di questo grave fenomeno, in rapporto strettissimo con Conte e Speranza“.

“Così faremo anche come Pd – ha concluso il segretario – è un passaggio delicatissimo della vita e della tenuta del sistema Italia, bisogna spingere al massimo l’allerta senza creare panico”.

VIRGILIO NOTIZIE | 22-02-2020 18:13

Coronavirus, 10 comuni del Lodigiano in isolamento: le immagini Fonte foto: ANSA
Coronavirus, 10 comuni del Lodigiano in isolamento: le immagini
,,,,,,,