,,

Coronavirus, sale il bilancio delle vittime: sono più di mille

Si aggrava il bilancio dell'epidemia in Cina, mentre sono arrivati i risultati dei test sui bambini della Cecchignola

Sale a oltre mille il bilancio dei morti per il coronavirus in Cina, secondo quanto rende noto il governo cinese. Il numero di vittime è arrivato infatti a 1.016, dopo che nella provincia di Hubei, epicentro del virus, sono morte altre 108 persone.

Il numero di infezioni confermate, come riporta Ansa, ha raggiunto quota 42.638 a livello nazionale con quasi 2.500 nuovi casi segnalati.

Coronavirus, i risultati dei test sui bambini alla Cecchignola

Alla Cecchignola, intanto, continua la quarantena dei 56 italiani. La Direzione sanitaria dell’ospedale Spallanzani ha effettuato i test sui due bambini provenienti dalla città militare e sono risultati entrambi negativi.

“È stato dunque predisposto il rientro alla Cecchignola con un mezzo dell’Ares 118 e d’intesa con l’Autorità sanitaria militare per completare il periodo di sorveglianza”, ha comunicato all’Ansa la Direzione sanitaria dell’Istituto Nazionale Malattie Infettive.

Anche la donna italiana che due giorni fa era stata portata allo Spallanzani perché affetta da congiuntivite è tornata alla Cecchignola, dopo che il test ha avuto esito negativo.

Nella serata di ieri due bambini in quarantena nella città militare della Cecchignola sono stati portati all’ospedale Bambino Gesù. Il ricovero non riguarda motivi legati al coronavirus, ma altre patologie. Si tratta di una decisione presa in via precauzionale.

Coronavirus, il piano di Luigi Di Maio

Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio ha annunciato la partenza del volo “per andare a prelevare Niccolò”, il 17enne di Grado ancora bloccato a Wuhan.

Di Maio è tornato anche a parlare dei rapporti dell’Italia con la Cina: “Loro sono impegnati in uno sforzo enorme per bloccare una epidemia e noi dobbiamo mostrare la massima disponibilità sia dal punto di vista delle conoscenze scientifiche sia per gli aiuti che possiamo fornire a quel Paese. La parola d’ordine è ‘vicinanza al popolo e al governo cinese’ “.

Coronavirus, primo caso in California

Primo contagio da coronavirus in California. A San Diego, infatti, è stato diagnosticato un nuovo caso che porta a 13 il numero dei pazienti negli Stati Uniti. Si tratta di un uomo che era stato evacuato da Wuhan, in Cina, su un volo noleggiato dal Dipartimento di Stato la scorsa settimana.

VIRGILIO NOTIZIE | 11-02-2020 07:52

Coronavirus, rimpatriati gli italiani da Wuhan Fonte foto: Ansa
Coronavirus, rimpatriati gli italiani da Wuhan
,,,,,,,