,,

Coronavirus, l'Oms avverte: i bambini non sono immuni

Coronavirus, l'Oms avverte: i bambini non sono immuni

“Chiudere tutto in Lombardia ha senso. Nel resto d’Italia invece no”. Così Walter Ricciardi, membro dell’Oms e consulente del ministero della Salute, ai microfoni di Circo Massimo su Radio Capital. “La pressione sul servizio sanitario lombardo è spasmodica”. Ma una misura del genere, secondo il medico, non sarebbe proporzionata “in particolar modo per le regioni centromeridionali dove questa situazione ancora non c’è”. Fermo restando che, comunque,”siamo pronti a prenderla in considerazione” al sorgere di nuovi elementi.

Coronavirus, Ricciardi: “Lombardia come Wuhan”

Walter Ricciardi sottolinea come la Lombardia sia “per l’Italia quello che Wuhan era per l’Hubei”. E questo ormai sembrano averlo capito tutti, anche fuori dal nostro Paese.

“Sono stato a Bruxelles la scorsa settimana – spiega Ricciardi – e molti ministri della Salute europei sottovalutavano la situazione. Non avevano capito che questo è un virus repentino, in cui ti trovi il giorno prima con venti casi e alla fine della settimana con duemila. Credo che questa situazione ad oggi sia compresa da tutti”.

Sulla situazione degli Stati Uniti, il medico sottolinea come la sanità privata implichi il pagamento del tampone, che “costa diverse centinaia di dollari e lo fanno solo pochissimi, quelli che hanno sintomi. Negli Usa prima o poi tante persone si presenteranno al pronto soccorso con la polmonite interstiziale e saranno difficili da curare perché saranno in uno stadio avanzato. Aumenterà il numero dei casi e quindi dei morti“.

Coronavirus, Ricciardi: “Non serve l’autocertificazione per fare la spesa”

Alcuni cittadini, in Italia, non seguono però le misure necessarie a contenere il virus. “Chiaro che ogni tanto c’è qualcuno che o per disinformazione o per stupidità non lo fa – spiega Ricciardi -. In questo caso il compito delle forze dell’ordine è, appunto, ristabilire l’ordine”.

Il consulente torna poi sul tema dell’autocertificazione: “Gli spostamenti più importanti, che comportano un mezzo di locomozione o un mezzo pubblico, vanno motivati. Ma se uno esce di casa per fare la spesa non c’è bisogno dell’autocertificazione”.

Coronavirus, l’Oms: “Restate a casa, i bambini non sono immuni”

Bisogna comunque cercare di stare a casa “perché si potrebbe essere attenzionati da parte delle forze dell’ordine e se non ci si è mossi per un motivo importante si é passibili di sanzione”.

Anche perché nessuno è immune, nemmeno i bambini. “Siamo tutti suscettibili. Nei più piccoli l’infezione decorre in maniera più benevola, ma non sono certamente protetti. Dobbiamo elaborare delle strategie che riguardino anche loro”.

VirgilioNotizie | 11-03-2020 11:40

Coronavirus: da Roma a Milano, le città italiane sono deserte Fonte foto: Ansa
Coronavirus: da Roma a Milano, le città italiane sono deserte
,,,,,,,