,,

Coronavirus, minacce e insulti a medici e infermieri: frasi choc

In piena emergenza coronavirus, medici e infermieri non sono salvi nemmeno dagli attacchi dei cittadini

Sono tanti i messaggi di solidarietà, gratitudine e stima per i medici e il personale sanitario impegnato a contrastare l’emergenza coronavirus, ma purtroppo non mancano anche gesti d’odio e intimidazioni. Secondo quanto riporta Il Tirreno, in un condominio di Pisa è apparso un cartello choc indirizzato a una dottoressa dell’ospedale di Cisanello.

“Cara dottoressa – si legge sul cartello – sappia che in questo condominio abitano una neonata di 6 mesi e una signora ultra-ottantenne, vedova. Perciò usi le massime precauzioni quando utilizza gli spazi comuni (cancelli, scale, sottoscala e corrimano)”.

La dottoressa lavora nel reparto Covid dell’ospedale, per cui l’autore del messaggio intimidatorio ha forse temuto che lei potesse farsi veicolo d’infezioni.

Coronavirus, a Crotone minacce a infermieri

Ma quello di Pisa non è un caso isolato: a Crotone, come riferisce l’Ansa, volantini e manifesti contententi minacce sono stati affissi sotto casa di infermieri che avevano presentato certificati di malattia nel pieno dell’emergenza coronavirus.

All’ingresso degli uffici Asp di via Messina è apparso un manifesto rivolto direttamente ai “300 cani bastardi” che si sarebbero messi in malattia; un gesto a cui i rappresentanti sindacali dei medici hanno risposto denunciando il clima teso al direttore amministrativo dell’Asp, che aveva riferito pubblicamente dei 300 infermieri.

“Con le sue esternazioni – hanno scritto i sindacati – ha alimentato il conflitto tra la popolazione di questo territorio (composta da oltre 180.000 residenti) ed il personale sanitario ingenerando l’idea che la nostra Asp non sia in grado di rispondere alle richieste di sanità a causa degli assenteisti. Come dire, spostiamo l’attenzione di tutti dalle vere criticità (che conosciamo bene) con una notizia ad effetto”.

Un caso analogo si è verificato a Napoli, dove la direzione strategica dell’ospedale Cardarelli è stata chiamata a verificare che i certificati medici di “249 dottori malati immaginari” fossero autentici.

VirgilioNotizie | 24-03-2020 12:50

Coronavirus, operativo a Cremona il primo ospedale da campo Fonte foto: ANSA
Coronavirus, operativo a Cremona il primo ospedale da campo
,,,,,,,