,,

Coronavirus, 17enne italiano resta a Wuhan: ha ancora la febbre

Otto italiani sono attesi in Italia: saranno trasferiti all'ospedale militare del Celio per la quarantena

Resta ancora bloccato a Wuhan lo studente 17enne di Grado che era in attesa di essere evacuato dalla città epicentro del coronavirus a bordo di un volo britannico con altri 8 italiani. Il giovane non è stato imbarcato perché presenta di nuovo qualche linea di febbre. La notizia, anticipata dall’Ansa, è stata confermata dal ministro degli Esteri Luigi Di Maio.

“Purtroppo Niccolò, il ragazzo italiano di 17 anni che si trova a Wuhan, in Cina – scrive Di Maio su Facebook – oggi ha registrato ancora un po’ di febbre e, malgrado sia risultato negativo ai test del Coronavirus per già due volte, non è potuto rientrare in Italia”.

“Ho appena sentito la sua famiglia al telefono – continua – per rassicurarla del fatto che gli sarà dato tutto il supporto necessario. Ho sentito persone forti che chiedono solo di riabbracciare il proprio figlio”.

“Al nostro ambasciatore a Pechino – prosegue il ministro – ho detto di assistere Niccolò e di dargli tutto l’aiuto di cui ha bisogno. In queste ore faremo ogni sforzo per riportare a casa Niccolò il prima possibile. Grazie a tutte le persone che stanno lavorando h24 per garantire ogni italiano all’estero e in patria”.

Per le stesse ragioni, lunedì scorso al ragazzo fu impedito di prendere il volo dell’Unità di Crisi della Farnesina con gli altri 56 connazionali.

Il volo Gb arriverà alla base della Raf di Brizenorton, vicino Londra, da dove i connazionali saranno poi prelevati da un aereo italiano che arriverà a Pratica di Mare. L’operazione viene coordinata dall’Unità di crisi della Farnesina.

I nove cittadini italiani in arrivo da Wuhan saranno poi trasferiti all’ospedale militare del Celio per la quarantena.

A bordo del volo italiano che arriverà a Pratica di Mare ci saranno anche quattro svedesi, sette olandesi e due greci, che verranno successivamente trasferiti nei loro rispettivi paesi.

Coronavirus, escluso contagio coronavirus caso sospetto a Chieti

Intanto, i test sul caso sospetto di coronavirus a Chieti hanno escluso  il contagio dal virus cinese.

Dopo il primo controllo, anche il test eseguito sul campione biologico all’Istituto Superiore di Sanità è risultato negativo al contagio da coronavirus.

VIRGILIO NOTIZIE | 08-02-2020 19:08

Coronavirus, rimpatri da Wuhan: allestito campo a Pratica di Mare Fonte foto: Ansa
Coronavirus, rimpatri da Wuhan: allestito campo a Pratica di Mare
,,,,,,,