,,

Caso Gregoretti, Meloni difende Salvini: duro attacco a Conte

L'indagine a carico di Matteo Salvini è "assolutamente scandalosa" per la leader di FdI

La leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni, a margine di un convegno a Crotone in vista delle elezioni regionali, ha parlato del caso Gregoretti con un endorsement a Matteo Salvini, come riporta Ansa. “L’indagine ai danni dell’ex ministro Salvini é assolutamente scandalosa”, ha dichiarato Meloni.

“Non ha senso pensare di indagare un ministro che ha impedito l’immigrazione illegale in Italia quando nessuno ha mai pensato di indagare ministri che facevano favoreggiamento all’immigrazione clandestina”, ha aggiunto. “Trovo che sia più scandaloso che chi era al Governo con Salvini ed al tempo giudicò giuste le sue scelte, oggi decida di processarlo proprio per quelle scelte”.

Poi l’attacco al premier: “Conte dice che non sapeva, ma non è possibile che non sapesse. Ed in ogni caso, quando il giorno dopo ne hanno scritto tutti i giornali, se Conte davvero non era d’accordo poteva andare dal presidente Mattarella e chiedere il ritiro delle deleghe a Matteo Salvini. Cosa che non ha fatto e si è ben guardato di fare”.

La leader di Fratelli d’Italia ha lanciato una stoccata anche al M5s: “Oggi il Movimento 5 stelle usa l’autorizzazione a procedere contro Salvini per saldare conti politici che nulla hanno a che fare con il rispetto delle istituzioni e della politica”.

“Il fatto più scandaloso”, ha precisato, “è il tentativo di rinviare la scelta sul caso Salvini. Dimostra che la maggioranza di governo sa che i cittadini non sono d’accordo, vogliono la difesa dei confini e non pensano che Salvini vada processato”.

“La sinistra vuole processare Salvini senza assumersene la responsabilità. Come al solito sono dei vigliacchi”. Così a Crotone la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, a proposito del caso Gregoretti.

VIRGILIO NOTIZIE | 16-01-2020 16:13

Redditi: chi sono i politici più ricchi, tra sorprese e conferme Fonte foto: Ansa
Redditi: chi sono i politici più ricchi, tra sorprese e conferme
,,,,,,,