,,

Vaccino Covid, test sospesi: come sta il volontario italiano

Metastasio, tra i volontari che si sono sottoposti al test del vaccino anti Covid di Oxford, ha spiegato come sta dopo lo stop alla sperimentazione

Continua a far discutere la notizia della sospensione dei test per il vaccino anti coronavirus di Oxford in seguito a una “potenziale reazione inspiegata“. Il ‘Corriere della Sera’ ha intervistato Antonio Metastasio, responsabile di un reparto di psichiatria dell’ospedale a Cambridge, tra i volontari che hanno deciso di sottoporsi alla sperimentazione del vaccino anti Covid-19 di Oxford.

Metastasio ha dichiarato di non aver riportato alcun effetto dopo la somministrazione della dose di vaccino: “Niente di niente. Zero. Persino meno del vaccino anti influenzale che faccio ogni anno. Quando mi inoculano il vaccino anti influenzale mi viene un doloretto alla spalla per via della puntura. Per il vaccino di AstraZeneca e Irbm non ho sentito nemmeno quello”.

Il volontario italiano ha raccontato in che modo ha appreso la notizia della sospensione dei test: “Ho letto sui giornali questa notizia, nessuno mi ha avvisato direttamente“.

Metastasio ha rivelato che la sua sperimentazione non era finita: “A me la prima dose di vaccino è stata inoculata a metà giugno e qualche settimana fa mi hanno chiamato per fissare un richiamo del vaccino per fine settembre. A giugno non mi avevano parlato del richiamo, me lo hanno comunicato successivamente. Spero lo confermino. Fermare il vaccino sarebbe un colpo grosso“.

Poi ha aggiunto: “Fanno bene a essere prudenti e accorti, ma bisogna vedere che cosa è successo davvero“.

Secondo quanto dichiarato dall’Oms nella serata di mercoledì 9 settembre, il vaccino anti Covid-19 “non arriverà a tutti prima del 2022”.

VIRGILIO NOTIZIE | 10-09-2020 12:18

Vaccino coronavirus, quali sono i candidati più vicini alla meta Fonte foto: Ansa
Vaccino coronavirus, quali sono i candidati più vicini alla meta
,,,,,,,