,,

Vaccino AstraZeneca e trombosi, cosa è emerso dal report Aifa

L'Aifa ha pubblicato il nuovo Rapporto di farmacovigilanza sui vaccini anti Covid: cosa è emerso su eventi avversi e casi di trombosi

Un caso di trombosi ogni 100mila dosi di vaccino AstraZeneca somministrate in Italia, e nessun caso dopo la seconda dose. È quanto emerge dal quinto Rapporto di farmacovigilanza sui vaccini anti Covid pubblicato dall’Agenzia italiana del farmaco (Aifa).

Il report è uscito mentre il vaccino dell’azienda anglo-svedese è di nuovo sotto i riflettori in seguito a 2 casi di trombosi segnalati negli ultimi giorni, una donna di 34 anni e una ragazza di 18, deceduta nelle ultime ore.

Non solo: diversi esperti contestano l’opportunità degli Open days con AstraZeneca organizzati da diverse regioni e destinati all’immunizzazione dei più giovani. I due vaccini a vettore virale, Vaxzevria e Janssen, sono approvati per la somministrazione dai 18 anni in su, ma raccomandati per le fasce d’età over 60.

Vaccini anti Covid, il rapporto di Aifa

L’ultimo rapporto di farmacovigilanza dell’Aifa riferisce che tra il 27 dicembre 2020 e il 26 maggio 2021 sono stati segnalati 66.258 eventi avversi su un totale di 32.429.611 di dosi somministrate dei 4 vaccini anti Covid in uso nella campagna vaccinale (tasso di segnalazione di 204 ogni 100.000 dosi).

Di questi il 90% riguarda eventi non gravi (dolore in sede di iniezione, febbre, astenia/stanchezza, dolori muscolari) e il 10% gravi. Gli eventi gravi più spesso segnalati comportano un quadro di sindrome simil-influenzale con sintomatologia intensa.

La maggior parte degli eventi segnalati riguardano il vaccino Pfizer-BioNtech (71,8%), il più usato (68,7% delle dosi somministrate) e in minor misura AstraZeneca (24% segnalazioni e 20,8% delle dosi somministrate). Poi Moderna (3,9% segnalazioni e 9% delle dosi) e Janssen (0,3% e 1,5% delle dosi somministrate).

I casi di trombosi venose intracraniche e in sede atipica in soggetti vaccinati con Vaxzevria, si legge nel report – sono in linea con quanto osservato a livello europeo: 1 caso ogni 100.000 prime dosi somministrate e prevalentemente in persone con meno di 60 anni. Nessun caso è stato segnalato dopo il richiamo.

AstraZeneca, morta la 18enne di Sestri Levante

È deceduta la ragazza di 18 anni ricoverata da giorni all’ospedale San Martino di Genova a causa di una trombosi. Era stata vaccinata con AstraZeneca pochi giorni prima.

VirgilioNotizie | 10-06-2021 19:46

Open Day e vaccino AstraZeneca ai giovani, esperti divisi Fonte foto: ANSA
Open Day e vaccino AstraZeneca ai giovani, esperti divisi
,,,,,,,