,,

AstraZeneca, Commissione Ue non rinnova il contratto: l'annuncio

La Commissione Europea ha deciso di non rinnovare il contratto con AstraZeneca per i vaccini anti Covid. Si punterà tutto su Pfizer

Clamorosa decisione della Commissione Europea su AstraZeneca: il contratto per i vaccini anti Covid sviluppati dall’azienda anglo-svedese non è stato rinnovato. L’attuale accordo è valido fino alla fine di giugno, come ha precisato il commissario al Commercio interno europeo Thierry Breton su France Inter: “Non abbiamo rinnovato l’ordine dopo giugno – ha dichiarato -. Vedremo cosa succederà”.

Il commissario Thierry Breton, intervistato da France Inter, non si è sbilanciato sul vaccino Vaxzevria e non ha mosso critiche: “È un vaccino molto interessante e molto buono“, ha dichiarato sottolineando “le condizioni logistiche e le temperature” cui può essere conservato.

Tuttavia, ha aggiunto Breton, ora “abbiamo iniziato con Pfizer a lavorare con la seconda fase e i vaccini di seconda generazione”. La scelta dell’Europa, quindi, è chiara: puntare tutto sul vaccino a mRna sviluppato da Pfizer.

Sempre sul fronte AstraZeneca, è scontro intanto tra le regioni del Sud che tentano di esaurire le scorte organizzando “VaxDay” e le regioni del Nord Italia che chiedono invece una ridistribuzione.

Corsa al vaccino Pfizer, Regioni in affanno: la situazione

Intanto come riporta Ansa, la Regione Lazio ha “esaurito gli slot disponibili per la prenotazione del vaccino Pfizer per il mese di maggio, prenotate tutte le dosi disponibili. Sono disponibili ancora 100 mila slot di prenotazione per il vaccino AstraZeneca e il monodose di Johnson e Johnson”. A dirlo è l’Unità di Crisi Covid della Regione. “Ricordiamo che tutti i vaccini sono sicuri ed efficaci” ha aggiunto.

A Napoli invece da lunedì 10 maggio i centri vaccinali di Mostra d’Oltremare e hangar Atitech non potranno garantire somministrazioni. Lo ha comunicato l’Asl Napoli 1 Centro, spiegando di aver “esaurito le scorte di vaccino Pfizer“. La direzione dell’azienda sanitaria ha confermato “l’assoluta mancanza di dosi di vaccino a m-RNA con quantità sufficiente rispetto alla capacità di somministrazione”.

VirgilioNotizie | 09-05-2021 14:19

Dai soldi agli snack, regali per chi si vaccina: dove succede Fonte foto: ANSA
Dai soldi agli snack, regali per chi si vaccina: dove succede
,,,,,,,