,,

AstraZeneca, appello del Nord alle regioni del Sud: cosa succede

Mentre al Sud si organizzano giornate aperte per esaurire le scorte di vaccino AstraZeneca, il Nord chiede la ridistribuzione delle dosi

Sul vaccino AstraZeneca l’Italia è divisa in due: da una parte le regioni del Sud, che cercano di organizzare “open day” per esaurire le scorte del siero Vaxzevria; dall’altra i territori del Nord, che premono per una distribuzione delle dosi. Come riporta il Corriere della Sera, infatti, nelle zone settentrionali le somministrazioni procedono anche con le dosi del vaccino anglo-svedese. In questo modo, si starebbe creando un “fronte del Nord” per ottenere le dosi ferme in Calabria, Campania e Sicilia.

Vaccino AstraZeneca, la situazione in Lombardia e in Piemonte

In Lombardia, ad esempio, è stata fatta un’operazione di “educazione collettiva” su AstraZeneca da parte degli operatori sanitari, ha osservato il Corriere della Sera. Stessa cosa in Emilia Romagna, Veneto e Piemonte.

In Piemonte il presidente Alberto Cirio, come riporta Tgcom24, ha dichiarato che la regione è pronta ad accogliere le dosi di AstraZeneca in eccesso custodite nei magazzini di quelle regioni in cui i cittadini non vogliono vaccinarsi con questo tipo vaccino. Le dosi attualmente in giacenza, infatti, devono essere tenute da parte per i richiami da garantire entro fine giugno e per questo motivo le poche che restano disponibili vengono centellinate.

“AstraDay” e “AstraNight” in Campania e Basilicata

Al contrario, in Campania e in Basilicata si stanno organizzando “AstraDay” e “AstraNight”, ovvero giornate e nottate dedicate alla somministrazione dei vaccini Vaxzevria così da esaurire le dosi distribuite dall’azienda AstraZeneca.

Il prossimo 11 maggio, infatti, a Caserta la Asl ha organizzato una giornata dedicata all’esaurimento delle scorte del vaccino anti Covid: “In due ore più di 10mila persone hanno tentato di accedere alla piattaforma dedicata che per questo motivo è saltata e abbiamo dovuto ripristinarla in poche ore”, ha spiegato all’AGI il dg dell’azienda sanitaria Ferdinando Russo. La somministrazione del siero partirà alle 6 del mattino dell’11 maggio fino alle 6 del giorno successivo.

“AstraNight” invece è stata organizzata a Matera, in Basilicata,  dove solo 250 delle 750 dosi di vaccino AstraZeneca disponibili  sono state somministrate la notte scorsa nella città dei Sassi.

VirgilioNotizie | 09-05-2021 11:36

Dai soldi agli snack, regali per chi si vaccina: dove succede Fonte foto: ANSA
Dai soldi agli snack, regali per chi si vaccina: dove succede
,,,,,,,