,,

Vaccino 5 - 11, ecco quando si parte: Locatelli annuncia la data in diretta

Il coordinatore del Comitato Tecnico Scientifico ha anche parlato di quarta dose e della pericolosità della variante Omicron

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Non lancia allarmi ma neanche invita a sottovalutare quella che potrebbe rivelarsi una variante tra le più problematiche del coronavirus. Così Franco Locatelli, coordinatore del Comitato Tecnico Scientifico (Cts) a SkyTg24. “Preoccuparsi? È eccessivo”, sintetizza il medico e accademico italiano, che parla anche di quarta dose e campagna vaccinale per i bambini dai 5 agli 11 anni, per i quali il vaccino è stato autorizzato in sede europea (anche se con un terzo della dose spettante agli over 12).

Cosa ha detto Locatelli sulla variante Omicron individuata in Sudafrica e presente ormai anche in Italia

La nuova variante, denominata Omicron dall’Organizzazione mondiale della Sanità (Oms), è stata scoperta in Sudafrica, sebbene l’ipotesi del team di ricerca che l’ha rivelata al mondo sia che la sua origine debba essere collocata in Botswana, nell’Africa centro – meridionale. Ad allarmare è il numero elevato di mutazioni in corrispondenza della proteina spike, che il virus utilizza per legarsi alle cellule umane e riprodursi.

Quali rischi determinano queste caratteristiche, in termini di pericolosità dell’infezione e contagiosità? “Tutto ci fa ipotizzare che sia più contagiosa – risponde Locatelli, che avverte: “Dobbiamo capire se ci sia una maggiore patogenicità, ma sembrerebbe di no, anche se la popolazione del Sudafrica è più giovane rispetto a quella italiana”. Necessari quindi nuovi studi.

Cosa ha detto Locatelli sulla quarta dose: la data dell’inizio della campagna vaccinale per i 5 – 11 anni

La quarta dose “non si può escludere”, dichiara il portavoce del Comitato che supporta il governo nelle decisioni in fatto di emergenza sanitaria. E, per quanto riguarda la campagna di vaccinazione per i più piccoli, Locatelli parla di un mese e un giorno precisi: si dovrebbe cominciare il 23 dicembre, perché “in quella data saranno disponibili le formulazioni pediatriche”, conclude l’esperto.

Il 26 novembre l’Ema (European Medicines Agency) ha autorizzato la somministrazione del vaccino fino agli 11 anni. A stretto giro è previsto un simile pronunciamento dell’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA), quindi si potrà partire con un’estensione della campagna vaccinale che punta a offrire maggiore protezione ai bambini e a garantire loro occasioni di socializzazione (ad esempio nelle scuole) in condizioni di maggiore sicurezza.

Qui i pareri degli esperti sulla puntura ai più piccoli. Tra i virologi, per la maggior parte concordi con la decisione dell’Ema, si distingue però Crisanti: ecco perché il professore ha parlato di “falso problema”.

Vaccino Covid per bimbi 5-11 anni, i pareri degli esperti Fonte foto: ANSA
Vaccino Covid per bimbi 5-11 anni, i pareri degli esperti
,,,,,,,