,,

Vaccini Covid, da Israele i primi dati di efficacia sugli over 60

Secondo i primi dati arrivati da Israele i contagi tra gli over 60 nel Paese sono scesi di un terzo dopo il vaccino

Considerato il Paese al mondo tra i più avanti nella campagna vaccinale contro il Covid-19, Israele può essere preso come punto di riferimento per fare un primo bilancio sull’efficacia dei vaccini, messa in dubbio nelle ultime settimane dal diffondersi delle varianti del coronavirus. Secondo i dati riportati dal Corriere della Sera nel Paese i contagi tra gli over 60 sono diminuiti di oltre un terzo.

Con un rapporto tra più alti al mondo di vaccinati sulla popolazione di 57 a 100, ad oggi in Israele oltre il 90% delle persone di età superiore ai 60 anni ha ricevuto la prima dose del vaccino di Pfizer-BionTech.

In questa fascia demografica le infezioni sono scese del 41% e i ricoveri fra metà gennaio e i primi di febbraio sono diminuiti del 31%. Indipendentemente dalla valutazione sull’efficacia, un primo dato che si può ricavare da queste percentuali è che il vaccino funzionerebbe non solo nei test clinici in laboratorio, ma anche calati in una situazione effettiva di pandemia, all’interno di una popolazione di individui diversi.

Uno dei fattori che sta contribuendo al successo della strategia vaccinale in Israele è aver iniziato a somministrare le dosi a persone con meno di 59 anni, per una copertura finora del 30% della popolazione, che ha portato a una riduzione delle infezioni da Covid-19 del 12% e un calo dei ricoveri del 5%.

Inoltre nel Paese dal 7 gennaio è in vigore il lockdown che potrebbe aver influito più delle vaccinazioni sulla circolazione del virus e sul numero di pazienti ricoverati. In quale misura non è possibile stabilirlo finora, ma il ministro della Salute israelita ha mostrato come le città che hanno avuto meno infezioni sono quelle in cui si è vaccinato di più, indipendentemente quindi dalle chiusure, uguali su tutto il territorio.

I dati a disposizione non consentono però di rispondere alla domanda se il vaccino ha un impatto effettivo sulla diffusione dei contagi da coronavirus nel resto della popolazione.

VirgilioNotizie | 12-02-2021 10:44

Cosa si sa oggi sui vaccini Pfizer, Moderna, Astrazeneca, Sputnik Fonte foto: ANSA
Cosa si sa oggi sui vaccini Pfizer, Moderna, Astrazeneca, Sputnik
,,,,,,,