,,

Uova di Pasqua di Chiara Ferragni nel mirino della Procura di Milano dopo il pandoro Balocco: indaga la Gdf

Nell'inchiesta della procura di Milano sul caso del pandoro Balocco griffato Chiara Ferragni entrano anche le uova di Pasqua

Pubblicato il:

Non solo il pandoro Balocco griffato, nel mirino della Procura di Milano c’è anche un’altra operazione commerciale di Chiara Ferragni, quella relativa alle uova di Pasqua di Dolci Preziosi. Il pm titolare dell’inchiesta ha firmato la delega alla guardia di finanza per svolgere indagini anche su questa seconda sponsorizzazione.

Indagini anche sulle uova di Pasqua di Chiara Ferragni

La guardia di finanza di Milano su delega della Procura ha avviato le indagini sul caso del pandoro Balocco griffato Chiara Ferragni. Ma nel fascicolo d’indagine, al momento senza indagati né titolo di reato, entra anche una seconda sponsorizzazione dell’imprenditrice cremonese.

Come riporta Ansa, il procuratore aggiunto Eugenio Fusco, titolare dell’indagine, ha firmato la delega al Nucleo di Polizia Economico Finanziaria della guardia di finanza per svolgere accertamenti anche sull’operazione legata alle uova di Pasqua di Dolci Preziosi.

Le indagini serviranno a chiarire se per entrambi casi si sia trattato o meno di una presunta operazione commerciale mascherata da campagna di beneficenza.

Il caso delle uova di Pasqua

Stando alle prime ricostruzioni, la sponsorizzazione delle uova di Pasqua di Dolci Preziosi da parte di Chiara Ferragni sarebbe avvenuta con lo stesso schema del pandoro Balocco.

Come ha spiegato nei giorni scorsi Cerealitalia, proprietaria del marchio Dolci Preziosi, Ferragni ha percepito un cachet di 500 mila euro nel 2021 e 700 mila euro nel 2022 a fronte di una donazione di 36 mila euro all’associazione “I bambini delle Fate”.

In questo caso però le uova griffate Ferragni avrebbero avuto lo stesso prezzo di quelle normali e non sono state vendute a un prezzo di gran lunga superiore rispetto a quello di mercato, come è accaduto per il pandoro.

Pandoro Balocco di Chiara Ferragni venduto su eBay a 300 euro

Intanto c’è chi sta approfittando del caso mediatico montato negli ultimi giorni in seguito alla maxi multa dell’Antitrust a Chiara Ferragni per il pandoro griffato.

Sul noto sito di compravendite online eBay sono infatti spuntati come funghi i pandoro Balocco griffati Ferragni al centro del caso. Il dolce natalizio viene messo in vendita a prezzi esorbitanti, fino a 300 euro.

chiara-ferragni-pandoro-balocco-uova-pasqua Fonte foto: ANSA

Energia: aiuti di Stato per le aziende

,,,,,,,,