,,

Terremoto di magnitudo 2.6 in Irpinia, gente in strada ma nessun danno: scossa avvertita anche ad Avellino

Una scossa di terremoto di magnitudo 2.6 è stata registrata in Irpinia. L'epicentro è stato localizzato tra i comuni di Volturara e Serino

Pubblicato il:

Una scossa di terremoto di magnitudo 2.6 è stata registrata nella serata di domenica 22 ottobre in Irpinia dall’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia. La scossa è stata avvertita anche ad Avellino e in tutta la provincia.

Terremoto in provincia di Avellino

L’epicentro del terremoto è stato stato localizzato tra i comuni di Volturara e Serino, in provincia di Avellino. Il sisma è stato avvertito distintamente anche nel capoluogo.

Nel comune di Serino, dove sarebbe stato avvertito anche un forte boato, la gente è scesa in strada. La scossa, registrata alle 21:03 dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, è avvenuta ad una profondità di circa dieci chilometri.

Scossa avvertita dalla popolazione, feste annullate

Tanta paura, soprattutto per il boato avvertito dalla popolazione. Fortunatamente, però, non si registrano feriti né si segnalano, al momento, danni a persone o cose.

L’amministrazione comunale di Volturara, epicentro del sisma di domenica 22 ottobre, ha ordinato la sospensione di una festa che si stava svolgendo nella cittadina.

“Questa sera in Irpinia, con epicentro Volturara – si legge sulla pagina facebook dell’amministrazione comunale – c’è stata una scossa di terremoto di Magnitudo 2.6.. Senza voler creare alcun allarmismo, solo per prudenza, il Sindaco ha ordinato la sospensione della Festa della Castagna

Dov’è stata avvertita la scossa

Varie segnalazioni giunte alla stampa locale della scossa di terremoto sono arrivate, oltre che dall’epicentro di Volturara Irpina, anche nel comune di Serino.

La scossa è stata avvertita anche nelle località di Solofra, di Montoro. Diverse le chiamate arrivate ai Vigili del fuoco.

Le scosse avvertite nella zona dei Campi Flegrei

Sempre in Campania, lunedì 16 ottobre una scossa di terremoto di 3.6 gradi della scala Richter è stata avvertita chiaramente dagli abitanti della zona dei Campi Flegrei.

Secondo i dati della sala operativa dell’Ingv di Napoli la scossa si è verificata a una profondità di 2 chilometri.

L’area corrisponde alla zona della Solfatara, fino a Fuorigrotta e Posillipo nel lato di Napoli e a Quarto e Bacoli sul versante dell’area puteolana.

Un ulteriore sciame sismico nei Campi Flegrei è stato registrato nella giornata di giovedì 19 ottobre 2023, con ben 12 scosse di terremoto registrate nel giro di pochi minuti.

Irpinia terremoto Fonte foto: Tuttocittà.it
,,,,,,,,