,,

Sanremo 2023, Amadeus con Morandi e Ferragni: quando inizia e chi sono i big in gara annunciati col "mistero"

Tutto quello che c'è da sapere sull'edizione numero 73 del Festival di Sanremo: date, cantanti e storie dei partecipanti

Pubblicato il:

Manca ormai davvero poco all’edizione numero 73 del Festival di Sanremo, la kermesse canora più importante d’Italia. La marcia di avvicinamento al Festival della Canzone italiana, che come ogni anno si terrà al teatro Ariston di Sanremo, è iniziata domenica 4 dicembre 2022 quando nel corso del Tg1 delle 13.30 il conduttore, nonché direttore artistico dell’evento, Amadeus ha svelato i nomi dei 22 big scelti per la cinque giorni di gara.

Nomi altisonanti e di rilievo per Sanremo 2023, il quarto di fila per lo showman al secolo noto come Amedeo Sebastiani, una lista di spessore per la kermesse canora che nella sua edizione numero 73 avrà un perfetto mix tra tradizione e, soprattutto, novità.

Sanremo 2023, 22 big in gara e storica svolta

L’attesa per i nomi dei grandi della musica italiana che parteciperanno a Sanremo 2023 è stata tanta e nelle ultime settimane non sono di certo mancate le toto-liste dei cantanti che erano dati per sicuri partecipanti al Festival. Alla fine solo in 22 hanno trovato posto per le cinque serate, ma a differenza delle edizioni del passato saranno ben 28 i partecipanti. In questo, infatti, Amadeus ha saputo dare un tocco di freschezza e novità, con i big che dovranno vedersela anche con le giovani promesse del canto italiano.

La grande novità della 73esima edizione del Festival, infatti, è che ben 6 partecipanti verranno fuori da Sanremo Giovani, l’edizione dedicata alle giovani voci italiane che il 16 dicembre conosceranno il vincitore finale. Dei 12 in concorso, 6 si qualificheranno direttamente alle serate dell’Ariston, mentre nella scorsa edizione erano stati in 3 a conquistare un posto tra i grandi.

Ma per rendere tutti partecipi di queste grandi novità, e soprattutto di dare il via al grande annuncio dei partecipanti, non è mancato il mistero. Nel corso del collegamento col Tg1, infatti, Amadeus ha avuto dei problemi con la rete e nonostante da studio gli fosse stata passata la linea da parte del direttore artistico non è arrivata alcuna risposta. Dopo qualche minuto di attesa e dopo aver ripristinato il collegamento Sebastiani ha reso noto a tutti le scelte per Sanremo 2023 che sarà tra le edizioni più giovani di sempre, ma soprattuto ricca di grandi nomi.

“Ringrazio i 22 big in gara per aver accettato il mio invito. Lo ripeto sempre: per me sono i miei super ospiti” ha detto Amadeus dopo aver annunciato i nomi.

Sanremo 2023, quando inizierà la 73esima edizione

La macchina organizzativa di Sanremo 2023 non si ferma mica all’annuncio dei nomi. Nelle prossime settimane, infatti, i lavori per arrivare pronti alla 73esima edizione del Festival proseguiranno spediti per arrivare alla prima serata più pronti che mai e, soprattutto, pronti a stupire ed emozionare il pubblico a casa e all’Ariston.

Il via al Festival di Sanremo sarà dato martedì 7 febbraio 2023 e il grande finale, con il nome del vincitore che poi parteciperà all’Eurovision Song Contest, sabato 11 febbraio 2023.

Sanremo 2023, Morandi e Ferragni con Amadeus

Dopo aver condotto con maestria ed esperienza le edizioni 2020, 2021 e 2022, Amadeus si è garantito un nuovo biennio di Sanremo, con la Rai che gli ha affidato la conduzione e il ruolo di direttore artistico anche per il 2023 e il 2024. Se il 2024 è ancora lontano, per l’edizione che sta per arrivare l’ex disc jokey ha deciso di puntare su due veri e propri cavalli di battaglia, due pezzi da novanta che daranno a questo Sanremo quel qualcosa in più.

Si tratta di Gianni Morandi, che ha partecipato come cantante nell’edizione 2022 e ha condotto il Festival nel 2011 e 2012, e dell’influencer Chiara Ferragni. Proprio l’imprenditrice digitale è la più attesa di questa 73esima edizione di Sanremo, con la co-conduzione che le verrà affidata nella serata del 7 febbraio 2023 e quella finale di sabato 11 febbraio. “È straordinario affiancare due grandi professionisti ma soprattutto scoprire la vostra grande umanità! Pronti per Sanremo? Io ci sto ancora lavorando” ha scritto sui social la Ferragni dopo aver incontrato Amadeus e Morandi.

Sanremo 2023, i 22 big in gara

Ma andiamo ora a vedere quelli che sono i 22 big in gara in attesa di conoscere, il prossimo 16 dicembre, i titoli delle canzoni che li vedranno in gara a Sanremo 2023.

Giorgia

Il primo grande nome è quello di Giorgia, al secolo Giorgia Todrani. Per la cantante 51enne si tratta di un ritorno al Festival dopo le quattro edizioni che l’hanno vista protagonista. Nel 1995, con “Come saprei”, entrò nella storia della kermesse per aver vinto il Festival e aver conquistato quattro premi: Primo Posto Big, Premio della Critica (prima cantante ad aggiudicarsi entrambi i principali riconoscimenti), Premio Autori e Premio Radio e TV.

Sanremo 2023, Amadeus con Morandi e Ferragni: quando inizia e chi sono i big in gara annunciati col "mistero"Fonte foto: ANSA

Articolo 31

Prima volta al Festival per gli Articolo 31, duo formato da J-Ax (Alessandro Aleotti) e Dj Jad (Vito Luca Perrini). Per i due rapper si tratta dell’esordio all’Ariston, ma anche e soprattutto il loro ritorno in coppia dopo anni di pausa.

Elodie

Terza volta in gara per Elodie, che dopo aver preso parte al Festival nel 2017 e nel 2020 come cantante e nel 2022 come co-conduttrice, calcherà nuovamente il palco dell’Ariston con l’obiettivo di stupire tutti ed emozionare con la sua musica.

Colapesce Di Martino

Alla seconda volta partecipazione a Sanremo, Lorenzo Urciullo (in arte Colapesce) e Antonio Di Martino tornano a calcare il palco dell’Artiston dopo il successo di “Musica Leggerissima”.

Ariete

Seconda più giovane in gara -in attesa dei nomi che arriveranno da Sanremo Giovani- Ariete, nome d’arte di Arianna del Giaccio, è alla prima partecipazione al Festival. Nonostante i suoi 20 anni la cantautrice ha saputo farsi notare con canzoni che hanno conquistato tutti come “L’ultima notte” (doppio disco di platino) e “Tutto (con te)”

Modà

Kekko Silvestre, Enrico Zapparoli, Diego Arrigoni, Stefano Forcella e Claudio Dirani, più semplicemente i Modà, tornano all’Ariston dopo 9 lunghi anni di assenza. L’ultima volta al Festival fu nel 2013 con il terzo posto con il brano “Se si potesse non morire”, mentre nel 2011 si classificarono secondi con “Arriverà”.

Mara Sattei

Prima volta per Sara Mattei, nota come Mara Sattei. Scuola Amici, la 27enne romana è la sorella di Tha Supreme col quale ha collaborato di recente, così come con Fedez e Tananai con i quali in estate ha sbancato con “La dolce vita”.

Leo Gassamann

Figlio d’arte di Alessandro e nipote del grande Vittorio Gassmann, Leo Gassmann non è di certo un volto nuovo del palco dell’Ariston. Alla prima tra i big, il 24enne ha partecipato tra le nuove proposte nel 2020 vincendo l’edizione con “Vai bene così”.

I Cugini di Campagna

Dopo oltre 40 anni di carriera, quella del 2023 sarà la prima volta de I Cugini di Campagna al Festival. Rivoluzionati nella formazione, i gemelli Ivano e Silvano Michetti guideranno il gruppo all’Ariston.

Mr. Rain

Anche per Mr. Rain, al secolo Mattia Bellardi, è la prima volta a Sanremo. Per il rapper di Desenzano del Garda è un traguardo prestigioso dopo aver raggiunto gli oltre 20 milioni di views con “Carillon” e aver sorpreso ed emozionato tutti con “Fiori di Chernobyl”.

Marco Mengoni

Sempre sul podio nelle due edizioni alle quali ha partecipato, Marco Mengoni è un altro dei grandi nomi del Festival del 2023. Dopo aver vinto nel 2013 con “L’essenziale” ed essere arrivato terzo nel 2010 con “Credimi ancora”, il 33enne è a caccia del bis.

Anna Oxa

Altro grande ritorno è quello di Anna Oxa, alla partecipazione numero 15 al Festival: nelle 14 edizioni passate sono arrivati due successi nel 1989 con “Ti lascerò” con Fausto Leali e nel 1999 con “Senza pietà” da solista.

Lazza

Prima volta per Jacopo Lazzarini, in arte Lazza, fenomeno musicale dell’anno, rapper e pianista da oltre 33 dischi di platino e 35 dischi d’oro conquistati, 600 milioni di stream e 17 settimane al primo posto in classifica con l’album Sirio;

Tananai

Dopo il “tonfo” del 2022, con l’ultimo posto, Tananai torna a Sanremo per la seconda volta. Il cantante milanese, al secolo Alberto Cotta Ramusino, torna all’Ariston dopo l’anno perfetto passato in cima alle classifiche grazie alla collaborazione con Fedez e Mara Sattei, ma non solo.

Paola e Chaira

Paola e Chiara? Sì, proprio le sorelle Iezzi tornano a Sanremo con una reunion che in tanti aspettavano. Si tratta della “seconda” all’Ariston dopo il successo nel 1997 con “Amici come prima” tra le nuove proposte.

LDA

Scuola Amici, ma soprattutto figlio di Gigi D’Alessio, Luca D’Alessio è il cantante più giovane che calcherà il palco dell’Ariston.

Madame

Dopo “Voce” nel 2021, Madame torna a Sanremo anche nel 2023 con la speranza di stupire tutti con le sue parole e le sue armonie.

Gianluca Grignani

Di passaggio nel 2022 in duetto con Irama con “La mia storia tra le dita”, nel 2023 Gianluca Grignani sarà tra i protagonisti di Sanremo, quel Festival che lo fece conoscere nel 1995 con “Destinazione Paradiso”. Per Grignani è il sesto Festival tra i grandi.

Rosa Chemical

Manuel Franco Rocati, noto come Rosa Chemical, è tra i nomi meno conosciuti di questo Sanremo, ma per lui si tratta della prima da solista dopo il duetto con Tananai dello scorso anno.

Coma_Cose

Con ancora le “Fiamme negli occhi”, Fausto Zanardelli e Francesca Mesiano, i Coma_Cose, tornano per la seconda volta a Sanremo per cercare di replicare il successo avuto dopo il Festival del 2021.

Levante

Dodicesima con “Tikibombom” nel 2020, Levante – al secolo Claudia Lagona – torna all’Ariston dopo due anni di assenza e, soprattutto, con una tifosa in più (la figlia avuta nel febbraio 2022).

Ultimo

Dopo il successo del 2018 tra le Nuove Proposte con “Il ballo delle incertezze” e il secondo posto con “I tuoi particolari” nel 2019 alle spalle di Mahmood, Ultimo torna a Sanremo con l’obiettivo di conquistare il successo che, tra le polemiche, ha sempre pensato di meritare.

Sanremo 2023, l’attesa per i giovani

Gli ultimi sei nomi del Festival di Sanremo 2023 arriveranno da Sanremo Giovani, l’edizione dedicata alle giovani promesse della musica italiana. In 12 sono ancora in corsa per il titolo, la metà sarà proiettata all’Ariston tra il 7 e l’11 febbraio sul palco più ambito della musica nostrana.

Ma chi sono i giovani che potrebbero partecipare tra i 28 della 73esima edizione del Festival di Sanremo? Questi i nomi e le canzoni con le quali il 16 dicembre si sfideranno per ottenere il successo e uno dei sei pass per la kermesse del 2023.

  • Colla Zio – Asfalto
  • Fiat 131 – Pupille
  • Gianmaria – La città che odi
  • Giuse the Lizia – Sincera
  • Maninni – Mille porte
  • Mida – Malditè
  • Noor – Tua Amelie
  • Olly – L’anima bella
  • Rome & Drill – Giorno di scuola
  • Sethu – Sottoterra
  • Shari – Sotto voce
  • Will – Le cose più importanti

sanremo Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,