,,

Roma, spari in tabaccheria: rapinatore forse ucciso da complice

Un tentativo di rapina in una tabaccheria di Roma è finita nel sangue: morto un rapinatore, ferito il titolare

Emergono nuovi sviluppi sulla rapina in un bar tabacchi avvenuta nel tardo pomeriggio di martedì in zona Cinecittà Est a Roma e terminata nel sangue, con la morte di uno dei due rapinatori e il ferimento del titolare della tabaccheria (un cittadino cinese di 55 anni).

Stando a quanto riportato dal ‘Corriere della Sera’, gli agenti della Squadra Mobile e del Commissariato Romanina hanno ricostruito la dinamica dei fatti: a uccidere il rapinatore, un 69enne già noto alle forze dell’ordine, potrebbe essere stato il complice, un 58enne, nel tentativo di liberarlo dalla stretta del titolare della tabaccheria che aveva reagito all’assalto dei rapinatori.

Questa la ricostruzione fornita dal ‘Corriere della Sera’: il rapinatore poi rimasto ucciso ha affrontato il titolare mostrandogli una pistola, ma il negoziante gli è saltato addosso, atterrandolo sul pavimento.

L’altro rapinatore, rimasto sulla soglia del bar tabacchi, dopo fatto pochi passi avrebbe sparato un colpo con la sua pistola alla gamba del cinese. Poi, avrebbe tentato nuovamente di prendere la mira, ma uno degli avventori lo avrebbe spintonato e, così, due proiettili avrebbero centrato il complice.

Il secondo rapinatore, uscito di corsa dal bar, è stato bloccato da un ispettore della polizia fuori servizio.

Il titolare del bar tabacchi, ferito alla gamba, è stato operato in serata all’Umberto I. Il rapinatore, contuso a una gamba, è invece finito in Questura assieme ad alcuni testimoni della sparatoria. Come riporta il ‘Corriere della Sera’, è stato arrestato.

Roma, rapina con sparatoria in tabaccheria: le parole di un testimone

Il quotidiano ‘Il Messaggero’ riporta le dichiarazioni di una delle figlie del titolare della tabaccheria rapinata a Roma, anche lei presente nell’esercizio commerciale al momento dell’accaduto (al quale ha assistito da uno dei monitor interni).

Questo il suo racconto: “Stavo nel retro, in uno stanzino, quando ho guardato in alto. C’erano quei due e soprattutto c’era mio padre che litigava con uno di loro. Non lo dimenticherò mai. Ho sentito i colpi e sono corsa di sopra: ho visto l’uomo steso a terra, papà era ferito, mentre l’altro stava provando a scappare”.

Gli altri episodi di cronaca nel quadrante sud-est di Roma

La rapina in tabaccheria in cui ha perso la vita uno dei due rapinatori è avvenuta nello stesso quadrante sud-est di Roma dove recentemente si sono verificati altri fatti di sangue e, cioè, l’omicidio di Luca Sacchi in zona Appio Latino del 23 ottobre scorso e l’uccisione di Fabrizio Piscitelli (l’ultrà della Lazio conosciuto Diabolik) avvenuta il 7 agosto al Parco della Caffarella.

VIRGILIO NOTIZIE | 06-11-2019 07:56

Spari in tabaccheria, le immagini Fonte foto: Ansa
Spari in tabaccheria, le immagini
,,,,,,,