,,

16enni investite, disposta autopsia. Le parole di Pietro Genovese

L'investitore ha dichiarato di non aver visto le ragazze che hanno perso la vita nell'incidente. I risultati dell'autopsia

La Procura di Roma ha disposto l’autopsia sui corpi di Camilla e Gaia, le due minorenni morte la notte tra sabato e domenica dopo essere state travolte da un’auto su corso Francia. Come riporta l’Ansa, l’atto istruttorio è stato disposto dal pm Roberto Felici, titolare del fascicolo in cui è indagato per omicidio stradale Pietro Genovese che era al volante dell’auto.

16enni investite a Roma, i risultati dell’autopsia

Secondo quanto emerso dai risultati dell’autopsia, come riporta Ansa, Gaia e Camilla sarebbero morte per lo sfondamento della scatola cranica causato dall’impatto con l’auto guidata da Pietro Genovese.

Sul corpo sarebbero state trovate altre fratture, ma non segni di trascinamento il che farebbe supporre che le due ragazze, che sono morte sul colpo, non sarebbero state colpite da altre auto. Alcuni presunti testimoni dell’investimento avevano ipotizzato, ieri, che dopo la prima auto le due ragazze fossero state colpite anche da altre vetture sopraggiunte.

Pietro Genovese, il figlio ventenne del regista Paolo Genovese, è stato interrogato nel pomeriggio di domenica dal pm Roberto Felici. A lui, stando a quanto riporta il ‘Corriere della Sera’, il ragazzo, che si è fermato a soccorrere le due giovani investite, avrebbe detto ancora sotto shock: “Non le ho viste“.

L’avvocato Gianluca Tognozzi ha descritto così Pietro Genovese: “Un ragazzo distrutto“. Secondo quanto riferito dall’Ansa, il ragazzo sarebbe risultato positivo agli accertamenti alcolemici e tossicologici.

Solo ulteriori esami, i cui esiti sono attesi nei prossimi giorni, potranno però stabilire i “parametri, la tipologia e il livello di sostanze rinvenute”.

Dei rilievi sull’incidente si occupa la Polizia Locale del Gruppo Parioli, che in queste ore sta ascoltando diversi testimoni. Al vaglio anche le immagini delle telecamere di sorveglianza della zona.

L’automobile e il cellulare dell’investitore sono stati posti sotto sequestro. Saranno effettuate verifiche sul telefono per stabilire se al momento dell’impatto stesse effettuando una chiamata o inviando messaggi.

All’arrivo dei soccorsi, i corpi delle ragazze sono stati trovati sulla carreggiata in direzione centro, alcuni metri prima di un attraversamento pedonale.

Secondo la prima ricostruzione riportata da ‘Ansa’, le due vittime, Camilla Romagnoli e Gaia Von Freymann, stavano attraversando la strada ad alto scorrimento quando sono state centrate dall’automobile.

Il padre dell’investitore, il regista Paolo Genovese, ha dichiarato all”Ansa’: “Il dolore per Gaia e Camilla e per i loro genitori è insopportabile. Siamo una famiglia distrutta, è una tragedia immensa che ci porteremo dentro per sempre”.

16enni investite a Roma: la polemica di Salvini

In occasione di un suo intervento pubblico a Chieti, il leader della Lega Matteo Salvini ha commentato con dure parole contro Pietro Genovese la morte delle due sedicenni investite a Roma.

VIRGILIO NOTIZIE | 23-12-2019 16:15

Roma, 16enni investite in Corso Francia: il luogo dell'incidente Fonte foto: Ansa
Roma, 16enni investite in Corso Francia: il luogo dell'incidente
,,,,,,,