,,

Regionali e governo, l'avvertimento di Giorgia Meloni

La leader di FdI ha lanciato un chiaro messaggio in vista delle prossime elezioni in Emilia Romagna e Calabria

Si avvicinano sempre di più le elezioni regionali in Emilia Romagna e Calabria, crocevia fondamentale per il futuro dell’equilibrio politico in Italia. Dopo la convincente vittoria in Umbria il centrodestra vuole bissare il successo anche nel ritorno alle urne del 26 gennaio per lanciare un chiaro messaggio al governo.

È questa l’idea della leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni che, intervenuta da Ferrara, ha dichiarato: “È evidente che se anche in quella che è sempre stata considerata una roccaforte della sinistra i cittadini dovessero decidere di votare la destra, tutti dovrebbero fare i conti su dove sta il sentimento del popolo italiano anche rispetto al Governo nazionale”.

“Forse anche il presidente Mattarella, lungi da me dare consigli al presidente della Repubblica, dovrebbe dare un altro significato all’articolo uno della Costituzione”, ha sottolineato Meloni.

La presenza numerosa dei sostenitori in piazza a Ferrara per la leder FdI “ci fa ben sperare sui risultati di questa campagna elettorale. Fratelli d’Italia riuscirà a incrementare in maniera estremamente importante il suo consenso contribuendo alla storica vittoria del centrodestra“.

“È vero che dal voto in Emilia-Romagna dipendono moltissime cose ed è vero che c’è un elemento molto importante che lega questo voto regionale anche ai destini del Governo nazionale. Anche questi signori a Roma che sono così abbarbicati alla poltrona se anche l’Emilia-Romagna svolta probabilmente non potranno continuare a fare finta di niente“, ha ribadito.

Regionali, Meloni: “L’Emilia merita di più”

Per Giorgia Meloni non ci sono dubbi in vista del 26 gennaio: “L’obiettivo è vincere. Penso che l’Emilia-Romagna sia una regione che può avere di più. È vero che questa è una locomotiva in Italia ma non grazie al Partito Democratico, lo è nonostante il Pd”.

“Penso che l’Emilia-Romagna possa avere molto di più in tema di crescita, in tema di occupazione, sul fronte sanitario, sul fronte dei servizio sociali, sul fronte del sostegno alle famiglie e Fratelli d’Italia sta facendo una campagna elettorale per parlare di questo, di temi concreti”, ha proseguito.

Poi, quanto a una presunta competizione con la Lega di Matteo Salvini, ha sottolineato: “Queste sulle rivalità tra noi e la Lega sono ricostruzioni molto care ai giornalisti ma noi siamo nella stessa coalizione. E siccome siamo tutti intelligenti, il gioco intelligente in una coalizione è lavorare per crescere tutti perché altrimenti non si vince: io faccio la parte del lavoro mio”.

VirgilioNotizie | 09-01-2020 09:08

Redditi: chi sono i politici più ricchi, tra sorprese e conferme Fonte foto: Ansa
Redditi: chi sono i politici più ricchi, tra sorprese e conferme
,,,,,,,