,,

Quarantena per i positivi al Covid, non cambiano le regole dall'1 aprile: le precisazioni del ministero

Il ministero della Salute ha confermato le regole sulla durata dell'isolamento per i positivi al Covid, vaccinati e non

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Con la fine dello stato di emergenza la durata della quarantena per i positivi non cambia. Fonti del ministero della Salute, riportate da Adnkronos, sono intervenute per confermare l’isolamento di 7 giorni per i positivi vaccinati o di 10 se non vaccinati, prima di fare un tampone che dovrà essere negativo per poter uscire liberamente da casa.

Quarantena per i positivi al Covid, le precisazioni del ministero

Il provvedimento già pubblicato in Gazzetta ufficiale prevede infatti che dall’1 aprile “è fatto divieto di mobilità dalla propria abitazione o dimora alle persone sottoposte alla misura dell’isolamento per provvedimento dell’autorità sanitaria in quanto risultate positive al Sars-CoV-2, fino all’accertamento della guarigione“.

Il testo con le regole in vigore dall’1 aprile stabilisce che “la cessazione del regime di isolamento consegue all’esito negativo di un test antigenico rapido o molecolare per la rilevazione di SARS-CoV-2, effettuato anche presso centri privati a ciò abilitati.”

Il decreto fa però implicito richiamo alla circolare del ministero della Salute del 4 febbraio scorso dove “sono definite le modalità attuative dei commi 1 e 2”.

La circolare a firma del direttore generale della prevenzione Gianni Rezza integra dunque il riferimento temporale sull’isolamento dei soggetti positivi al Covid-19, non specificato nell’ultimo decreto del governo.

Quarantena per i positivi al Covid, le regole

In quel documento i responsabili della Sanità tracciavano le seguenti regole per la quarantena:

  • Per i non vaccinati o i vaccinati che hanno completato il ciclo vaccinale da più di 120 giorni e per i guariti da più di 120 giorni l’isolamento dura 10 giorni con un test antigenico o molecolare negativo alla fine del periodo
  • Per i vaccinati con 3 dose booster o che hanno completato il ciclo vaccinale da meno di 120 giorni e per guariti da meno di 120 giorni l’isolamento dura 7 giorni con un test antigenico o molecolare negativo alla fine del periodo;
  • Se si risulta sintomatici “il test finale dovrà essere eseguito dopo tre giorni dalla scomparsa dei sintomi. In caso di esito positivo del primo tampone di guarigione, può essere prenotato un ulteriore tampone a distanza di 7 giorni.” In ogni caso, in assenza di manifestazioni del Covid-19 nell’ultima settimana, la fine dell’isolamento senza bisogno di tampone è prevista dopo 21 giorni.

Quarantena per i positivi al Covid, non cambiano le regole dall'1 aprile: le precisazioni del ministeroFonte foto: ANSA
Operatrice sanitaria effettua un Covid test in un hub di Bergamo

Quarantena, le regole per i “contatti stretti”

A differenza delle regole precedenti, dall’1 aprile i contatti stretti di positivi non saranno costretti a osservare un periodo di isolamento ma di autosorveglianza, a prescindere dal vaccino.

Dovranno dunque rispettare “l’obbligo di indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2, al chiuso o in presenza di assembramenti”, fino al decimo giorno successivo “alla data dell’ultimo contatto stretto con soggetti confermati positivi al Sars-CoV-2 e di effettuare un test antigenico rapido o molecolare per la rilevazione di Sars-CoV-2, anche presso centri privati a ciò abilitati, alla prima comparsa dei sintomi e, se ancora sintomatici, al quinto giorno successivo alla data dell’ultimo contatto”.

Resta aggiornato sulle ultime news dall’Italia e dal mondo: segui Virgilio Notizie su Twitter.

tamponi-covid Fonte foto: ANSA

Le forniture di caffè per la tua azienda

,,,,,,,,